Molto spesso capita di avere del pane vecchio e non sappiamo come usarlo. Piuttosto che buttarlo può essere usato come ingrediente principale in questa ricetta della nonna molto attuale e facilissima da preparare. Adatta soprattutto chi cerca un dolce energico per colazione o merenda ma non troppo pesante.

Pubblicità

Come fare il pangrattato

Riscaldate il forno a 180 gradi. Mettere le fette di pane fresco o raffermo direttamente sulla griglia del forno. Scaldare fino a quando le fette non sono secche e croccanti, mediamente occorre dai 7 ai 10 minuti ma non lasciare che le fette diventino marroni.

Pubblicità

Sbriciolare le fette di pane tostato con un frullatore o manualmente con un mattarello. Se si usa il frullatore, occorre tagliare il pane a cubetti con uno spessore di 1 o 2 cm, inserire i cubetti nel frullatore per circa 1/3 della capienza totale del frullatore. Se si sceglie il mattarello consiglio di mettere il pane in un sacchetto per alimenti richiudibili, per meno disordine in cucina. Passare il mattarello sul sacchetto in modo da sbriciolare le fette. In alternativa al mattarello usare una pentola o un utensile pesante che permette di sbiciiolare con facilità le fette. Ora si ha l'ingrediente principale per iniziare questa ricetta.

Torta al pangrattato e cioccolato

Ingredienti

-200 grammi di pane grattato;

-200 grammi di zucchero;

-3 uova;

-250 ml panna liquida;

-1 bustina di lievito;

-150 grammi di cioccolato;

-Fondente trittato;

-Un cucchiaio di cacao amaro;

-Una scorza grattuggiata di buccia una arancia.

Versare in una ciotola il pangrattato e lo zucchero e miscelare insieme.

Pubblicità

Aggiungere le uova una alla volta, la panna e tutti gli altri ingredienti rimasti fino ad ottenere un impasto rustico e granuloso ma omogeneo. Imburrare in una tortiera apribile da 26 cm e spolverare con il pangrattato. Versare il composto schiacciandolo con una paletta. Infornate in forno a una temperatura di 180/200 gradi circa per 40 minuti. Sarà cotto quando supererà la prova dello stecchino, ovvero usate uno stuzzicadente immergerlo nell'impasto, facendo attenzione a non scottarsi, se la torta è pronta non dovrebbe lasciare tracce sullo stuzzicadente. Lasciatela raffreddare e servirla a colazione oppure per merenda. #Ricette #ricette dolci #Ricette Made in Italy