La frittura di pesce può essere servita come antipasto o come secondo piatto, magari accompagnato da un'insalata mista. Oggi vi propongo i calamari fritti, un pesce che si presta molto bene a questo tipo di cottura per la sua consistenza carnosa.

Saper scegliere una buona qualità di calamari è importante per la riuscita della ricetta, io personalmente preferisco il calamaro del Mediterraneo per il suo sapore unico e la consistenza soda della carne. È preferibile scegliere una pezzatura media perché si presta meglio alla frittura.

Per realizzare dei calamari fritti indimenticabili, è molto importante il tipo di farina usato (io personalmente preferisco la farina tipo 0 che rende la frittura più croccante) ed il tipo di olio (il migliore è l'olio di arachidi).

Pubblicità
Pubblicità

Adesso andiamo a vedere la ricetta passo passo:

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 g calamari del mediterraneo media pezzatura
  • 2 litri olio di arachidi
  • 1 limone a spicchi
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • sale marino q.b.
  • pepe nero
  • 500 g farina tipo 0

Procedimento:

Pulire molto bene i calamari, eviscerarli e sciacquarli molto bene, asciugarli con della carta assorbente. Sopra un tagliere iniziamo a creare i nostri anelli di calamari, tagliandoli ad uno spessore di circa mezzo centimetro, ripetere l'operazione fino al termine dei calamari, le teste possono essere lasciate intere oppure tagliate a metà o a quattro parti.

Prendere una teglia e disporre al suo interno la farina tipo 0, mettere i calamari e passarli molto bene coprendo interamente la superficie di calamari con la farina. Passare i calamari in un colino per far perdere l'eventuale farina in eccesso.

Pubblicità

In una casseruola mettere l'olio di arachidi e farlo riscaldare fino alla temperatura di 180 °C (potete controllare la temperatura con un termometro da cucina, facilmente reperibile in commercio a prezzi modici), immergere i calamari nell'olio un po' per volta onde evitare che l'olio si raffreddi troppo e comprometta la nostra frittura.

Scolare bene i calamari e disporli in una teglia con carta assorbente per fritti, ripetere l'operazione fino a terminare tutti i calamari. Servire ben caldi con sale e pepe, uno spicchio di limone e un ciuffetto di prezzemolo ed ecco pronti dei calamari fritti indimenticabili! #fulvioelesuericette #calamarifritti #Ricette Made in Italy