Un piatto tipicamente partenopeo gustoso e invitante, che vale la pena di provare: la '#calamarata'. Se escludiamo il tempo occorrente per pulire i calamari, il procedimento successivo non richiede che pochi minuti; se avete però un pescivendolo di fiducia, dietro richiesta lo farà per voi facilitandovi di parecchio il lavoro. Il caratteristico formato ad anelli della pasta è perfetto per questa ricetta: infatti si sposa armoniosamente con i calamari tagliati nell'identico formato, oltre che con il dolce dei datterini, il profumo del vino bianco e l'aroma del prezzemolo tritato..

Pubblicità

Pubblicità

Una ricetta tutta partenopea: la 'Calamarata'.

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di pasta di Gragnano nel formato 'calamarata';
  • 500 g di pomodorini datterini maturi;
  • 500 g circa di calamari puliti e lavati;
  • 1 piccola cipolla bianca;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco;
  • un pizzico di peperoncino in polvere;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • sale q/b

Fate appassire la cipolla tritata in un largo tegame insieme all'olio, quando è imbiondita lasciatevi rosolare i calamari (prima eviscerati e ben lavati) tagliati ad anelli.

Pubblicità

Non dimenticate di aggiungere i tentacoli, se vi piacciono. Fate quindi saltare a fiamma piuttosto alta per circa 5 minuti, poi sfumate il tutto con il 1/2 bicchiere di vino bianco; nel frattempo tagliate i datterini a metà, fate evaporare quasi completamente il vino e poi aggiungeteli ai calamari. Aggiustate di sale, aggiungete il peperoncino in polvere e il prezzemolo tritato finemente; abbassate la fiamma e lasciate cuocere a fuoco basso semicoperto per altri 10 minuti circa, badando che non si asciughi troppo.

Nel frattempo fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, Ricordate di scolarla un minuto prima del tempo indicato sulla confezione, per mantenerla al 'dente', quindi versatela nel tegame insieme ai calamari, mescolando di continuo per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Un piatto così ricco e gustoso, non richiede necessariamente una seconda portata; una fresca insalata mista, se proprio volete aggiungere qualcosa, è l’ideale! #ricette napoletane #Ricette Made in Italy