Anche la cucina si sta via via evolvendo mettendo in circolo #Ricette sempre nuove, svariate, stravaganti, ma soprattutto ben accolte dai palati più prelibati. Alcuni di questi piatti, che vengono continuamente sfornati dalla mente di vari chef in tutto il mondo, potrebbero sembrare veramente "al limite", eppure c'è chi ha il coraggio di provare e di mettere da parte paure e timori vari. Si è passato dal mangiare la pasta semplice, in bianco, a condirla in tutti i modi possibili ed immaginabili (ma anche inimmaginabili); dalla semplice carne arrostita, alle spezie saporite; dalla comune lattuga ai fiori ed agli innesti di ortaggi. Ricette che si sono pian piano inserite alla perfezione nelle diete dei vari paesi, imbandendo le tavole di tutte le case e ristoranti del pianeta.

Pubblicità
Pubblicità

Una delle ricette più stravaganti, che niente ha a che fare con le locuste e con le carni più strane che è possibile degustare nei paesi lontani, giunge a due passi dalla costa messinese, precisamente da Lipari, nelle isole Eolie. Qui è possibile "assaporare" i tanto detestati e temuti molluschi: le meduse.

La trovata di "Fiore Di Pomice", un ristorante delle Eolie

Si tratta della trovata di un rinomato ristorante delle isole, nominato il "Fiore di Pomice", che ha bene accolto i tanto temuti molluschi facendoli diventare una prelibatezza alimentare. Bagnanti e ristoratori hanno dunque potuto raccogliere le meduse in mare ed assaggiarle subito dopo, ovviamente con qualche segreto culinario degli esperti. Il tutto è stato organizzato da Enzo Donato, il delegato di Marevivo delle Eolie, mettendo in gioco uno "strano" cibo che è stato subito apprezzato da coloro che hanno partecipato alla degustazione.

Pubblicità

Le meduse servite ai visitatori appartengono alla specie Pelagia Noctiluca, meglio conosciuta come medusa luminosa, molto comune nel mar mediterraneo. La specialità è apparsa nei nostri paesi da pochissimo, dopo che accurati studi e sperimentazioni da parte di Antonella Leone, del Cnr-Ispa, e di Stefano Piraino in merito alle proprietà nutrizionali di questi molluschi. Notizia forse insolita e stravolgente, anche se nei paesi orientali, questa tipologia di medusa, risulta già essere da tempo una succulenta prelibatezza. #Salute bambini #ristorazione