Le #olive sono un ottimo #Antipasto che spesso è sulle nostre tavole e servono per stuzzicare l'appetito e 'aprire' ai successivi piatti. L'autunno e l'inverno sono i tempi di raccolta e si possono trovare in commercio fino a dicembre; dopo questo periodo abbiamo quelle tardive che vanno fino al mese di febbraio. Le olive da tavola, verdi e nere 'giganti' o le 'medie', si possono preparare in differenti modi ma principalmente si mettono in una soluzione di acqua e sale, chiamata salamoia, dove possono essere conservate per tempi molto lunghi all'interno di contenitori ermetici.

Pubblicità

Sono tante le persone che vorrebbero assaggiare le olive nello stesso periodo di raccolta e per fare questo e gustarle nel giro di pochi giorni, eccovi una semplice ricetta:

Pubblicità

Ingredienti olive verdi o nere condite

Gli ingredienti per la preparazione delle olive ai sapori e gustarle in appena due settimane sono i seguenti:

  • 3 kg di olive verdi o nere (possibilmente grandezza media)
  • acqua corrente fresca
  • aceto bianco
  • sale fino
  • aglio
  • prezzemolo fresco
  • olio extra vergine di oliva
  • contenitori ermetici da 3 litri (almeno 2)

Ricordate che il periodo in cui acquistare le olive più belle è quello autunnale, quindi, una volta trovate non vi resterà che prepararle. Potrete servire questo antipasto dopo appena due settimane e stupire gli amici che sapranno apprezzarlo.

In due settimane, olive pronte e condite

Prendete dei contenitori e selezionate le olive per grandezza, maturazione ed eventuali imperfezioni che riscontrare; passatele una ad una, anche se richiede tempo (essenziale per avere la loro 'cottura' uniforme) e lavatele in acqua corrente.

Pubblicità

Con un coltello fatte quattro tagli lungo le olive fino al seme (vedi foto n°4) e mettetele nei contenitori di vetro; riempite di acqua fresca fino a 2 cm circa dal bordo, inserite all'interno il separatore in plastica per tenerle sotto e chiudete il coperchio. Dopo un giorno, svuotate, sciacquate bene e ripetete l'operazione (quando aprite il contenitore vedrete l'abbondante 'schiuma' dovuta alla fermentazione). Una volta cambiata l'acqua, all'interno del contenitore da 3 litri (è scritto nel fondo) versate una tazzina di aceto bianco e un cucchiaio di sale; chiudete, mescolate e lasciate riposare per quattro giorni. Passato questo tempo ripetete l'operazione e lasciate a riposo per altri quattro.

Olive nere o verdi, condite e a tavola

Adesso scolate le olive (non lavatele) e asciugatele bene tamponando con un panno o con carta assorbente. Mettetele in una insalatiera, fate un buon trito d'aglio (2 spicchi per contenitore), di prezzemolo fresco e bagnate con 5 cucchiai di olio extra vergine. Girate bene per amalgamare gli aromi e conservate nel contenitore di preparazione per almeno 3/5 giorni (mescolate ogni 12 ore circa); passato questo tempo potrete portare in tavola questo antipasto di olive ai sapori.

Pubblicità

Chi vuole potrà aggiungere rametti di finocchio fresco e peperoncino, - provatele e deciderete come preferirle -. Le olive, così preparate, si potranno mangiare entro un mese se tenute in frigorifero. Consigli: sterilizzate sempre i barattoli per eliminare eventuali spore del botulino, sopratutto se utilizzato per confetture, e se volete conservare per più tempo questo antipasto di olive verdi o nere, copritele d'olio. #Ricette Made in Italy