La Liguria è una regione conosciuta, a livello culinario, per diverse specialità. Se il prodotto più celebre e conosciuto nel mondo è il "Pesto alla genovese" non bisogna scordarsi anche le altre prelibatezze. Se andiamo nella riviera di Levante e precisamente alla piccola città di Recco non si può non assaggiare la #focaccia al formaggio, una sorta di spianata con al suo interno formaggio che, secondo il disciplinare DOP, deve essere fatto con latte ligure tracciato. Vediamo passo per passo la ricetta per realizzarla a casa nel miglior modo possibile.

Ingredienti e dosaggi (per una teglia classica)

Per l'impasto:

  • 400Gr di Farina Manitoba o di forza (almeno 400W)
  • 270Gr di Acqua
  • 30Gr di Olio Evo
  • 10Gr di Sale

Per la farcitura usate lo stracchino (consigliato) o la certosa.

Pubblicità
Pubblicità

Come potete vedere la ricetta non prevede l'uso di lievito ed è l'unica focaccia italiana a non prevedere lievitazione. Il motivo è da ricercare nella tipologia di prodotto che deve rimanere sottilissimo e fragrante sopra ma morbido all'interno senza gonfiare.

Preparazione dell'impasto

Potete impastare gli ingredienti della focaccia sia a mano che con l'impastatrice. Se usate quest'ultima si consiglia di utilizzare la foglia e procedere in questo modo. Mettete prima l'acqua e l'olio, accendete la macchina e poco alla volta aggiungete la farina. La velocità della planetaria non deve superare il 3. Prima che l'impasto sia ultimato aggiungete il sale. Avrete completato l'impasto quando lo stesso sarà una palla morbida ed elastica. Se lavorate lo stesso interamente a mano il consiglio è di iniziare in una ciotola mescolando con una spatola e poi finire su un piano di lavoro maneggiandolo energicamente per almeno 10/15 minuti.

Pubblicità

Lasciate riposare la palla formata per almeno 2 ore ben coperta con pellicola in modo che non prenda aria e non formi la tanto odiata crosta sopra l'impasto.

Stesura, farcitura e cottura

Passato il tempo di riposo è il momento di preparare la nostra Focaccia di Recco. Oliate il fondo di una teglia rettangolare o tonda, tagliate l'impasto in due parti una leggermente più grande dell'altra. Prendete quest'ultima e schiacciatela un pochino sul piano di lavoro, dopodiché dovrete stenderla tenendola tra la mani fino a formare una sfoglia sottilissima quasi da vederci attraverso e adagiatela sulla teglia. Mettete ora lo stracchino sopra l'impasto fino a coprire l'intera superficie. Prendete poi il restante impasto e con la stessa procedura con la quale avete preparato la base della focaccia stendetela ancora più sottile della precedente. Adagiatela sopra la teglia in modo da chiudere il tutto. Con la rotella o il mattarello togliete l'impasto eccedente dai bordi del tegame. Scaldate intanto il forno a 230°.

Pubblicità

Prima di infornare bucate la superficie in modo che non gonfi in cottura bruciando e aggiungete un filo di olio EVO. I tempi di cottura possono variare in base al tipo di forno ma in media sono 15 minuti ovvero quando il formaggio è fuso e la parte sopra è diventata dorata. Tagliare, impiattare e buon appetito.

#focaccia al formaggio #Ricette Made in Italy