Gli "ziti" sono una pasta poco utilizzata nella cucina settentrionale, ma, al contrario, molto conosciuta nel nord Italia. Sono fatti con la farina di grano duro ed hanno una forma allungata, tubolare e vuota al suo interno. Questo particolare formato è simile hai ben più conosciuti bucatini, ma con un diametro maggiore. Vi propongo una ricetta classica, un piatto di grande impatto visivo, ma molto semplice nella realizzazione. Ne esistono diverse versioni, si può aggiungere del ragù, delle melanzane, la ricotta salata, del caciocavallo e via dicendo. Questa ricetta è già molto buona così e, ovviamente, si presta a varie modifiche in base al proprio gusto.

Pubblicità
Pubblicità

Passiamo ora agli ingredienti:

  • Sugo al pomodoro
  • Provola dolce
  • Pan grattato
  • Formaggio grana
  • Pomodorini
  • Sale
  • Olio extra vergine d'oliva

Ricetta ziti al forno: preparazione

Per prima cosa preparate il sugo al pomodoro: è sufficiente prendere una padella, soffriggere un po' di scalogno, aggiungervi la passata di pomodoro, con un pochino di sale, un pizzico di zucchero e qualche fogliolina di basilico. Nel frattempo, cucinate la pasta in acqua bollente salata. Quando sarà pronta, scolatela al dente. Prendete ora una pirofila da forno, come quella per le lasagne, e sporcatela con un po' di sale; adagiatevi uno strato di pasta, delle fettine di provola dolce, una spolverata di pan grattato e in fine il formaggio grana. A questo punto non dovrete fare altro che ripetere il tutto, partendo sempre con il sugo al pomodoro, creando quindi più strati secondo il vostro gusto.

Pubblicità

Una volta pronta, prima di infornarla, ricoprite la vostra teglia con i pomodorini tagliati a metà, ancora una spolverata di pan grattato e un filo di olio extravergine d'oliva. Cuocete il tutto in forno per trenta minuti a 180 gradi. Questo gustosissimo piatto può essere un'alternativa gustosissima alle lasagne, per una cena in famiglia, ma anche di grande effetto per un pranzo informale tra amici. Non mi resta che augurarvi buon appetito e aspettarvi per le prossime #Ricette. #Napoli