Gli antipasti vanno distinti in caldi e freddi. Di solito si preferisce servire gli uni o gli altri, nessuna regola, tuttavia, proibisce di servirli entrambi, in apertura del pranzo, purchè si osservi scrupolosamente la norma di far precedere i freddi, cui far seguire quelli caldi. Nel campo degli antipasti, ciascun paese ha le proprie specialità. La tradizione italiana affida (oggi, comunque, sempre più raramente) la funzione di aperitivo alla nutrita gamma di salami nazionali: gli insaccati emiliani, il prosciutto di parma, quello di Longhirano e quello friuliano di San Daniele; il salame di felino e quello di Napoli, la soppressata di Verona, la bondiola di Parma e la bresaola di Chiavenna, il culatello, la coppa, la mortadella o la salama di Ferrara.

Pubblicità
Pubblicità

Mentre in alcune zone si conserva l’abitudine di servire antipasti dal gusto robusto, quali le anguille di Comacchio, il capitone romano o le sarde “in saôr” veneziane; le caponate meridionali e i “grapi-pitittu” (apri-appetito) siciliani. Ma andiamo a scoprire come si prepara una antipasto semplice e sfizioso come i bocconcini del Balaton.

Bocconcini del Balaton: cosa serve

Ecco gli ingredienti necessari per 4-6 Persone:

  • 200 g di polpa di manzo tritata
  • 1 mela verde
  • 1 pezzetto di cipolla
  • 2 limoni
  • 1 manciata di prezzemolo
  • 1 uovo
  • 2 fette di pane in cassetta
  • farina (per infarinare)
  • 400 g di olio di arachidi
  • 3 uova sode
  • una ventina di stecchini di legno
  • sale e pepe

Modalità di preparazione

Raccogliete la carne in una fondina e amalgamatevi l'uovo, il pane, prima ammollato in acqua e poi strizzato con cura, la cipolla e il prezzemolo tritati finemente, la mela e poca buccia di limone grattugiate, sale e pepe.

Pubblicità

Ottenuto un amalgama omogeneo, prendendolo a piccole porzioni ricavatevi delle polpettine delle dimensioni di grosse ciliegie, da infarinare e friggere in abbondante olio di semi bollente. Appena dorate, passatele per qualche istante su carta assorbente. Affettate sottilmente i limoni, senza privarli della buccia. Allineate le fettine su di un piatto da portata e sistemate su ciascuna di esse una rondella d'uovo sodo. Poggiate al centro dell'uovo una polpettina e fermate il tutto con uno stecchino, infilzato in verticale. Decorate il piatto con cimette di prezzemolo e servite e poi gustatevi questa ricetta semplice e buona! #Ricette #Ricette Made in Italy