Oggi parleremo del cavolfiore. Questo prodotto è molto importante per la nostra salute in quanto contiene valori nutrizionali molto bassi. Il cavolfiore è un ortaggio appartenente alla famiglia delle cruciferae.

Il cavolfiore può essere consumato sia cotto che crudo ed è indicate per persone che soffrono di diabete e celiachia. Il cavolfiore contiene circa 7 Kcal per 100 g ed è composto per lo più da acqua. E' un antiossidante per il nostro corpo, fa eliminare quelle tossine che abbiamo accumulato. Il cavolfiore è un ortaggio che troviamo in qualunque periodo dell' anno ma, la sua freschezza è data dalle foglie che lo contengono che devono essere di un colore verde acceso e all'estremità tutte le punte bianche.

Pubblicità
Pubblicità

Quando il cavolfiore si presenta alla nostra vista con delle macchie nere o gialle; vuol dire che il prodotto non è più di tanto fresco. Vediamo mille usi e tradizioni di questo ortaggio. Il cavolfiore lo troviamo come contorno o come condimento nelle portate principali. Vediamo insieme una ricetta rivisitata.

Il cavolfiore al forno ai formaggi

Ci prepariamo questi attrezzi:

  • Pentola per la cottura;
  • teglia da forno;
  • Coltello:
  • Tagliere

Ingredienti:

  • Un cavolfiore;
  • Burro;
  • sale grosso;
  • 4 tipi di formaggi a scelta da consumare fusi

Preparazione:

Prendiamo il cavolfiore e lo laviamo bene in acqua corrente. Lo riponiamo nella pentola di cottura e lo andiamo a coprire con dell'acqua precedentemente salata di sale grosso. Lo lasciamo cuocere fino a che non vediamo che con una forchetta lo si riesce a bucare e affondare abbastanza bene.

Pubblicità

Quando è pronto lo scoliamo e lo lasciamo raffreddare. Quando il cavolfiore sarà cotto lo tagliamo a pezzettoni grossi e lo poniamo nella placca da forno che precedentemente imburriamo.

Prendiamo i quattro formaggi scelti e li cospargiamo sopra in modo da coprirle il cavolfiore completamente e con dei fiocchi di burro.

Pre-scaldiamo il forno

Riponiamo la teglia in forno e abbassiamo la temperatura a 180 gradi per circa 20 minuti. Vedremo che i formaggi cominceranno a sciogliersi. Il cavolfiore non deve essere servito bollente, in quanto rischiate di ustionare chi lo andrà a mangiare. Una temperatura giusta è quando si vede che fumano e la teglia la si può tenere in mano.

Potete riporre anche la teglia al centro del tavolo con un cucchiaio grande in modo tale che le persone si servano da sole.

A piacimento si possono spolverizzare con del pepe nero. #cucina #Ricette #Ricette Made in Italy