"Continuo a ritenere non solo importanti quanto fondamentali i contenuti. Se non si ha nulla da dire, o meglio, se non si sa trovare nulla di nuovo da dire, è meglio cambiare lavoro". Alessandra Giovanile, creatrice e direttrice del blog "Ricette di cultura", non ha dubbi: sono i contenuti ad essere premiati ed essere la caratteristica più importante di un food blogger e di qualità. "La cucina è un campo sterminato e i flussi di ricette tutte simili - precisa- che seguono la moda del momento, non avranno mai successo". Contenuti certo, ma non solo.

Pubblicità

Essere food blogger vuol dire diffondere cultura, tradizione e innovazione

"C'è chi non ha nulla da raccontare e si dilunga ugualmente in giri di parole vuoti, solo per avere qualche carattere in più digitato sulla tastiera, con l'effetto su di me di sonnolenza immediata, c'è anche chi si perde in racconti di vita, come in un diario online e lo fa egregiamente, con grandissima autoironia e capacità di racconto", ma, c'è anche chi, oltre alle curiosità, cerca di raccontare la #Tradizione e la cultura di un piatto".

Pubblicità

È questa la linea editoriale che Alessandra Giovanile ha scelto per il suo Blog, ed è proprio questo elemento che la distingue dagli altri. Secondo Alessandra, "un piatto è la sua materia prima e la materia prima è la cultura di un popolo, che va capita e raccontata".

Fotografia e social media: altri due ingredienti di un buon food blogger

Circa la fotografia, "bastano solo poche nozioni di base per cominciare, ma è necessaria una pratica costante e l'allenamento dell'occhio - ci spiega Alessandra - osservare le foto di altri più bravi o di foto professionali può aiutare molto. Poi è chiaro che un minimo di buon gusto insito nella persona fa la differenza nel risultato finale". Nel nostro mondo infatti si mangia sempre più con gli occhi e sempre meno con le papille gustative. Tuttavia, "l'elemento più importante, non per decretare il successo di un food blogger, ma per renderlo più possibile, è la capacità di veicolare il messaggio attraverso i social media".

Pubblicità

Al di là della buona scrittura o buona fotografia, al di là dei contenuti originali e innovativi, quello che convince i famosi follower è la capacità si risultare simpatici attraverso i social. Internet, il nuovo grande fratello dell'opinione mondiale, è sia un mezzo di lavoro sia dominus ultimo dei food blogger. Ad ogni modo, la cucina può essere un volano per l'economia di un territorio. #foodblogger #Cultura Torino