Quando si hanno ospiti a cena, il modo tradizionale, anche per fare prima, è quello di ordinare delle pizze da asporto; ma non sempre l'occasione è quella più indicata e si opta per preparare qualcosa di particolare fatto da noi e per far assaggiare piatti inventati, con quello che abbiamo in frigo o semplicemente per rispecchiare i gusti dei nostri ospiti, facendoli sentire a casa propria.

Quando si invitano degli ospiti, si cerca sempre di abbondare con le dosi, per far in modo che l'invitato non si lamenti delle porzioni troppo piccole, ma a volte si fanno porzioni molto abbondanti per finire che gran parte della pasta, dei contorni venga avanzata ancora non avendola toccata e stanno in pentola.

Pubblicità
Pubblicità

Ai "tempi che corrono", non bisogna mai buttare via nulla; con carne e pesce, con aggiunta di minimi ingredienti si possono fare delle polpette, macinando tutto e poi friggendole, mentre con i contorni possiamo fare delle torte salate o conservarli in apposite vaschette in frigo per consumarle il giorno dopo, mentre, con la pasta ci possiamo un po' sbizzarrire, specialmente se è già stata condita con sughi tradizionali.

Oggi vediamo una ricetta che piace sicuramente sia grandi e piccoli.

Strumenti:

  • Una padella media dai bordi alti;
  • Una terrina grande a seconda della pasta avanzata;
  • Una forchetta;
  • Una paletta;
  • Una terrina più piccola;
  • Un coltello;
  • Un vassoio rettangolare;
  • Un piatto piano medio

Ingredienti:

Preparazione:

Togliamo dalla pentola la pasta che abbiamo avanzato e che si sarà impaccata; la versiamo nella terrina grande e con l'aiuto di un coltello l'andiamo a tagliare in quattro parti, a forma di croce.

Pubblicità

Nella seconda terrina che abbiamo a disposizione, rompiamo due uova, con un pizzico di sale e il formaggio grana e con una forchetta andiamo a sbattere il contenuto energicamente per poi versalo nella terrina contenete la pasta.

A questo punto andiamo ad amalgamare molto bene l'uovo con la pasta e nel fuoco mettiamo la padella media con un filo di olio di semi di girasole e lasciamo che prenda la temperatura; versiamo il composto e lasciamo che si rosoli in tutte le sue parti.

Prendiamo un piatto piano medio e adagiamo la frittata fatta in modo che si sgocciola dell'olio in eccesso, poi la tagliamo a fettine e ognuna di esse le andiamo ad adagiare nel vassoio rettangolare che poi riponiamo in tavola. #cucina #2017 #Ricette Made in Italy