Le 'sfinci' sono un dolce fritto tipico della tradizione culinaria siciliana. Si tratta di un piatto abbastanza povero, in quanto è composto da pochi ingredienti e abbastanza reperibili. Ma nonostante questo, fa parte del 'P.A.T.' ovvero dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani. Le sue origini sono antiche e secondo la storia, la ricetta è stata portata sull'Isola durante le invasioni da parte degli arabi e dei persiani. Anche se è un piatto povero, in Sicilia esistono diverse ricette sulle 'sfinci', in molti aggiungono le patate bollite nell'impasto, mentre altri, una volta fritte, le farciscono con la ricotta zuccherata e le scaglie di cioccolato fondente.

Pubblicità

Ecco a voi la ricetta originale delle 'sfinci' siciliane.

Pubblicità

Gli ingredienti

  • 1 kg di farina di grano duro;
  • acqua tiepida q.q. (per un chilo di farina, circa 700 grammi d'acqua);
  • 1 cubetto di lievito di birra;
  • olio per friggere q.b.;
  • cannella in polvere q.b.;
  • zucchero semolato q.b.

Procedimento

Prendete una ciotola capiente e setacciate al suo interno la farina. Quindi, create una conca per adagiarvi all'interno il lievito, sciolto in poca acqua tiepida. Dopodiché, iniziate ad impastare, prendendo sempre più farina presente nel contenitore. Versate al suo interno l'acqua tiepida poco alla volta fino ad ottenere un impasto morbido, quasi liquido. Una volta impastato, fate attenzione che non si siano formati dei grumi, quindi coprite la ciotola con un panno e fate riposare per almeno un'ora.

Trascorso il tempo, prendete una padella e versate al suo interno l'olio, accendete il fuoco e aspettate che l'olio arrivi a giusta temperatura, ovvero quasi all'ebollizione.

Pubblicità

Una volta pronto, prendete dal contenitore, tramite un cucchiaio, dell'impasto e lo versate delicatamente nell'olio bollente, effettuate questo procedimento per tutto l'impasto rimanente. Fateli cuocere per qualche minuto e poi girate le 'sfinci' per farle dorare sull'altro lato. Appena sono cotte in entrambi i lati, toglietele dall'olio e le fate scolare in un foglio di carta assorbente da cucina. Quindi, prendete le 'sfinci' ancora calde e le fate rotolare in una ciotola contenente zucchero semolato e cannella in polvere. Servitele ancora tiepide ai vostri commensali.

Se volete conoscere la preparazione di altre ricette della tradizione siciliana, cliccate sul tasto 'Segui' in alto a destra. #ricette dolci #Ricette Made in Italy