Le marmellate sono un toccasana se vengono consumate nella prima colazione, ricche di zuccheri e danno la carica giusta per un buon inizio giornata. In commercio esistono svariate #marmellate, ognuna per soddisfare il nostro palato e il nostro gusto, ma esistono anche le confetture, da non confondere con le prime in quanto risultano essere più dense e lo si nota durante la spalmatura, appostano zuccheri quindi devono essere usate con parsimonia, ma molto utili per creare un qualcosa di diverso, anche una rivisitazione di un dolce semplice e tradizionale, invece di usare una classica mela, pera, arancia, per la farcitura..

Pubblicità

Pubblicità

Il rosso in cucina è un colore molto importante in quanto genera armonia, calore e passione che vediamo in molti piatti in cucina e che oggi proponiamo in una variante davvero molto buona e con poche calorie.

Strumenti:

  • Una grattugia;
  • Una casseruola;
  • Un coltello;
  • Un cucchiaio di legno:
  • Una schiumarola

Ingredienti:

  • 2 kg di amarene grosse e già snocciolate;
  • 1 kg di lamponi;
  • 1,5 Kg di zucchero;
  • 1 bicchiere di acqua

Preparazione:

Prendiamo e laviamo molto bene i lamponi e le amarene e vi spruzziamo sopra del succo di limone e la sua buccia grattugiata e nel fuoco appoggiamo una casseruola con lo zucchero e il bicchiere d'acqua in modo da farlo sciogliere e versiamo successivamente anche la frutta che avremo tagliato a pezzettini; mescoliamo molto bene con un cucchiaio di legno..

Pubblicità

Facciamo bollire il composto con il fuoco lento; teniamo sempre mischiato con il cucchiaio di legno e se crea una leggera schiuma, provvederemo a toglierla in modo che il tutto diventa bello asciutto e denso.

Dopo circa 20 minuti la marmellata è pronta per essere messa in appositi vasetti sterilizzati.

Due sono i modi di conservazione: #2017 #Ricette Made in Italy

  • Mettiamo la marmellata calda in appositi vasetti ; chiudiamo ermeticamente e capovolgiamo e lasciamo raffreddare;
  • Aspettiamo circa due ore che la marmellata si raffredda e mettiamo il composto nei vasetti, chiudiamo ermeticamente e li mettiamo in una pentola capiente e successivamente copriamo del tutto con dell'acqua fredda, facciamo bollire per ulteriori 20 minuti e quando si saranno raffreddati all'interno di questa li possiamo togliere, asciugare e attaccare delle etichette.