Le orecchiette sono un tipo di pasta che non necessita di grande lavorazione, se non di una grande manualità, e sono tipiche della tradizione pugliese [VIDEO]. Di solito, in base alle abitudini culinarie degli italiani, vengono consumate durante il pranzo della domenica.

Il formato più piccolo viene condito usualmente con un ragù rosso, mentre quelle più grandi con le verdure. Si tratta di una pasta dalle origini antiche, il cui nome deriva proprio dalla forma, molto simile a quella delle orecchie. Quando siamo di fronte ad una tipologia di pasta di una certa consistenza, risulta inappropriato l'utilizzo di condimenti troppo corposi, in quanto andrebbero a nascondere e a mascherare il suo sapore originario.

Pubblicità
Pubblicità

Le orecchiette sono facilmente reperibili in commercio. Oggi ci soffermeremo su quelle piccole e, per velocizzarne la preparazione, vi consigliamo quelle fresche che si trovano al banco frigo di tutti i supermercati.

Strumenti:

  • Una pentola per la cottura della pasta;
  • Un bicchiere di plastica;
  • Una pentola con cestello per la cottura del cavolfiore;
  • Una forchetta;
  • Uno scolapasta;
  • Un tegame;
  • Una padella in ferro antiaderente

Ingredienti:

  • Un cavolfiore;
  • Due panini;
  • Orecchiette;
  • Olio extravergine di oliva;
  • Formaggio pecorino;
  • Olio di semi di girasole;
  • Sale fino;
  • Sale grosso;
  • Pepe macinato

Preparazione

Laviamo il cavolfiore e lessiamolo per poco tempo [VIDEO] in una pentola con cestello, aggiungendo un pizzico di sale grosso per insaporire. Quando sarà cotto, scoliamolo e lasciamo raffreddare, mettendo a parte, in un luogo caldo, le sue cime, che avremo appositamente tagliato.

Pubblicità

Mettiamo sul fuoco altra acqua, salata con il sale grosso e con un filo di olio di semi di girasole per la cottura della pasta: quando bolle, versiamo le nostre orecchiette e, una volta raggiunto il punto di cottura, scoliamole nell'apposito scolapasta.

In un tegamino versiamo mezzo bicchiere di olio extravergine di oliva e, quando inizierà a bollire, aggiungiamo dei pezzettini di pane e lasciamo indorare.

Nella padella di ferro antiaderente, precedentemente riscaldata, versiamo le orecchiette cotte, le cime del cavolfiore, un filo di olio extravergine di oliva, il pane indorato, un pizzico di pepe macinato e saltiamo il tutto per poi disporlo nei piatti di portata con una manciata di formaggio pecorino. #cucina #Ricette #Ricette Made in Italy