La polenta è un ottimo sostituto del pane e ha origine antichissime e definita piatto dei poveri, con molte varianti e tipi di farina. La polenta gialla e quella bianca hanno la stessa composizione e si differenziano per via del colore mentre la consistenza è praticamente identica.

Ai nostri giorni la polenta ha avuto una rivisitazione durante la preparazione; infatti molto spesso la si usa incorporando verdure o carne nel momento della cottura in modo che quando viene mangiata si sentono sapori e odori diversi rispetto al grano usato.

Le farine sono entrambe di grano duro e vengono lavorate in molte zone d'Italia ma il consumo principale è in Veneto dove ha origini quest'ultima.

Pubblicità
Pubblicità

Usata come un ottimo accompagnamento al pesce, alla carne lessa o in umido oppure anche mangiata a sè con del formaggio fuso, questo ultimo piatto spesso di tradizione nelle zone montuose, dove prevalgono anche i funghi e l'abbinamento è uno dei migliori.

Oggi vediamo un consumo diverso della polenta in #cucina.

Strumenti:

  • Pentola ampia e alta con il fondo spesso;
  • Una Frusta;
  • Un cucchiaio di legno;
  • Una terrina;;
  • Carta assorbente;
  • Un piatto medio piano;
  • Un coltello;
  • Una pentola dai bordi bassi e media;
  • Un vassoio di terracotta;
  • Una terrina

Ingredienti:

  • Polenta istantanea;
  • Farina bianca 00;
  • Acqua;
  • Olio di semi di girasole;
  • Sale fino;
  • Sale grosso;

Preparazione:

Il giorno prima.

Preparazione della polenta:

Prendiamo una pentola dai bordi alti con un fondo molto spesso e ci versiamo al suo interno dell'acqua, del sale grosso e un filo di olio di semi di girasole, portiamo ad ebollizione, e muoviamo l'acqua con una frusta e ci versiamo lentamente la farina istantanea per la polenta, lasciamo bollire per circa 6 minuti e poi con l'aiuto di un cucchiaio di legno la buttiamo nel tegame di terracotta.

Pubblicità

Lasciamo che si raffreddi per il giorno successivo, dove la taglieremo a fettine sottili, e in base a quanto sono lunghe le possiamo tagliare a metà.

In una terrina versiamo circa 100 g di farina e un bicchiere d'acqua con del sale fino e sbattiamo il composto con la frusta, mentre nella padella versiamo un filo di olio di semi di girasole e portiamo sul fuoco lento.

Prendiamo le fette di polenta e le immergiamo nel composto preparato e le disponiamo nell'olio caldo facciamo rosolare.

Quando tutti e quattro i lati avranno preso colore li disponiamo nella carta assorbente per far togliere l'olio in eccesso e serviamo; a scelta con carne, pesce o formaggio; salsa maionese a parte per intingere la polenta. #2017 #Ricette Made in Italy