Il pollo è una carne bianca che viene indicata specialmente nelle diete dimagranti: la sua carne è molto delicata e dal sapore non eccessivamente aggressivo, apporta poche calorie e appartiene ad un animale che può essere anche allevato in casa. In quest'ultimo caso, il suo sapore risulta certamente diverso, poiché il pollo sarà stato alimentato con un tipo diverso di mangime rispetto a quello della grande distribuzione.

Pubblicità

I principali allevamenti di polli si trovano al Nord Italia ed esportano anche all'estero: lo troviamo nei banchi frigo di tutti i supermercati, ma ultimamente viene venduto anche congelato o precotto e pronto per la consumazione..

Pubblicità

Il pollo viene usato anche come alimento principale per i bambini: tritato o a pezzetti molto piccoli, si può cucinare lesso, ai ferri o addirittura in pentola, e non è raro trovare delle #Ricette che presentano quest'ingrediente. Del resto, si abbina facilmente con verdure cotte, legumi o tuberi in varie modalità di preparazione.

Oggi vediamo una ricetta corposa, in grado di esaltare il gusto di questa carne.

Strumenti:

  • Padella dal bordo spesso e alto;
  • Un tagliere;
  • Uno scolapasta;
  • Un coltello;
  • Un pentolino;
  • Bicchiere

Ingredienti:.

Pubblicità

  • Fette di pollo tagliate spesse;
  • Peperoni;
  • Cipolla;
  • Dado;
  • Olio di semi di girasole;
  • Latte

Preparazione

Prendiamo il pentolino e versiamoci dentro dell'acqua, quindi immergiamo il dado da fare sciogliere a fuoco lento, mentre a parte cominciamo a tagliare la cipolla finemente. Laviamo i peperoni e priviamoli dei semi, quindi lasciamoli asciugare in uno scolapasta così, quando verranno cotti nell'olio caldo, eviteremo eventuali schizzi.

In una padella dal fondo spesso, inseriamo la cipolla tagliata finemente, e lasciamola rosolare. Nel frattempo tagliamo a pezzetti abbastanza grandi le fette di petto di pollo, che a poco a poco aggiungeremo alla padella con la cipolla, versando anche il brodo preparato in precedenza. Dopo circa 20 minuti, il pollo avrà preso un colore diverso e, trovandoci a metà cottura, uniamo anche i peperoni già tagliati in pezzetti medio-grandi.

Lasciamo cuocere, girando spesso con un cucchiaio di legno, delicatamente, per evitare che i peperoni si spacchino in maniera eccessiva, aggiungendo a poco a poco dell'altro brodo per mantenere il composto morbido.

Se necessita, aggiustiamo di sale e, a fine cottura, versiamo mezzo bicchiere di latte per dare una leggera cremosità, quindi versiamo nei rispettivi piatti da portata o appoggiamo la pentola al centro della tavola se ha un'immagine gradevole all'occhio. #cucina #Ricette Made in Italy