E' sicuramente il piatto giapponese più conosciuto e alla moda degli ultimi tempi, il #sushi è tanto amato e, talvolta, messo in discussione dalla cronaca per la sua pericolosità. Wikipedia definisce Sushi "quel piatto tipico della cucina giapponese a base di #riso insieme ad altri ingredienti come pesce, alghe, vegetali o uova." Questo ci fa capire quanto sia importante, per una buona riuscita della ricetta, la cottura e il condimento del riso.

Di conseguenza è d'obbligo l'uso del riso per sushi: lo si trova ormai in quasi tutti i market e il prezzo si aggira intorno ai 2 euro al kg. Altro ingrediente fondamentale è l'aceto di riso, che potete trovare nei market di alimentari cinesi (il più comune è il mizkan).

Pubblicità
Pubblicità

Questo, insieme allo zucchero, sarà il condimento per il riso. Controllare l etichetta, perché potreste trovare quello già zuccherato.

La cottura

Dose per 4 persone: 500 grammi di riso.

Prima di tutto bisogna lavare il riso: lavatelo fino a quando non avrete tolto tutto l'amido e quindi l'acqua sarà pulita.

Mettetelo in una pentola con il fondo spesso e aggiungete 500 grammi di acqua. Coprite la pentola con almeno tre fogli di carta alluminio e fate cuocere a fiamma alta per 10 minuti.

Poi, per 20 minuti, continuate la cottura a fiamma bassa.

Il riso è cotto, lasciatelo riposare 5 minuti nella pentola ancora coperta.

Il condimento per il riso

Come ho scritto prima, per il condimento del riso abbiamo bisogno dell'aceto di riso. Lo potete trovare già zuccherato e salato, quindi pronto all'uso e in questo caso ne servirà 150 ml.

Pubblicità

Se, invece, trovate quello puro ve ne servirà 125 ml al quale dovete aggiungete 63 grammi di zucchero e un pizzico di sale. Mescolate bene fino a quando lo zucchero e il sale si scioglieranno. A questo punto siete pronti per condire il riso: avrete bisogno di un mestolo di legno e di un contenitore per metterlo.

Bagnate il mestolo nell'aceto di riso zuccherato ogni volta che prendete il riso dalla pentola e lo mettete nel contenitore. Ogni volta che aggiungete il riso, mischiate con un po' d'aceto.

Sul fondo della pentola resterà uno strato di riso che non è utilizzabile per il sushi.

Lasciate raffreddare il riso nel contenitore coperto con un tovagliolo di cotone bianco bagnato d'acqua.

Ora siete pronti per rollare il vostro sushi. Se decidete di utilizzare il pesce avete due possibilità di scelta: lo potete prendere già abbattuto (che non significa "congelato", questa differenza è fondamentale!) oppure potete non rischiare e utilizzare verdure o cuocere il pesce! Su youtube trovate diversi video che vi mostrano come utilizzare la stuoia e ottenere dei perfetti maki! Buon Appetito! #ricetta sushi