Credo che la ricetta della pizza sia una delle più difficili da mettere in pratica. Il seguire tutte le istruzioni alla lettera non porterà al risultato certo di una #buona #pizza! Anche perché dipende dai gusti: a me, per esempio, piace un po’ alta, con i bordi croccanti e “focacciosa” in mezzo! Ho provato tante ricette, veramente tante, ma nessuna mi è mai riuscita bene come quella che sto per condividere con voi! Come avrete capito dal titolo dell'articolo, la #ricetta è del mio amico Giacomino, ovviamente pizzaiolo!.

Pubblicità

Pubblicità

Bene, iniziamo!

Prima di iniziare ad impastare mettere nel congelatore una bottiglietta d’acqua (almeno un’ora prima)! Primo step: sciogliere 5 gr di lievito di birra e un pizzico di zucchero in 325 gr di acqua tiepida (tiepida, non calda, altrimenti “ammazziamo” il lievito!), poi aggiungere il liquido nell’impastatrice, dove avrete già messo 500 gr di farina. Lavorare il tutto a velocità ridotta per un quarto d’ora. A 5 minuti dalla fine aggiungere 8gr di sale e olio quanto basta per ammorbidire l ‘impasto! Ora, a doppia velocità, lavorate l’impasto e aggiungete un poco alla volta dell’acqua fredda! mi raccomando, poco per volta, o il vostro impasto risulterà troppo liquido! Dovete aggiungere l’acqua finché l’impasto non l’assorbe e diventa cremoso e “gigommoso” (termine utilizzato da Giacomino, non l’avevo mai sentito !). Lasciate riposare per 20 minuti nell’impastatrice. Mettete un po’ d’olio sulla teglia e versate l’impasto, più è “colloso” e più sarà buona la pizza!.

Pubblicità

Lasciate riposare altri 30 minuti nella teglia. Nel frattempo preparate la salsa di pomodoro: io per condirla uso il sale al sedano, l’origano e l’olio. Passati i 30 minuti, metto una parte della salsa di pomodoro: l’impasto dev’essere morbido in modo che la salsa vada giù, rendendo la pizza morbida e ben condita! Mettete in forno preriscaldato alla massima temperatura e lasciate cuocere per mezz’ora! A metà cottura, quando l’impasto non è più cremoso, mettete la restante salsa. Solo a fine cottura e con il forno spento, aggiungete la mozzarella! Ed ecco a voi la pizza di Giacomino! Fatemi sapere se la provate e che ne pensate. Nei link che vi condivido trovate la storia della numero 10 e un'altra ricetta facile facile per fare la pizza in 5 minuti. Buon Appetito!