La Iris siciliana è un gustoso pezzo di rosticceria tipico della tradizione siciliana ed ha una forma di bombolone ripieno di crema di ricotta nella versione originale, poi ci sono diverse varianti come: la crema pasticcera, di nocciole e tante altre ancora. Questo dolce poi va passato nel pangrattato e fritto nell'olio bollente. L'impasto base della Iris è quello tipico della rosticceria siciliana, che può essere utilizzato anche per fare canzoni, ravazzate, ecc. Ecco a voi gli ingredienti e la preparazione per dodici Iris fritte.

Gli ingredienti

  • 500 grammi di farina '00'
  • 50 grammi di zucchero semolato
  • 50 millilitri di olio di semi
  • 10 grammi di lievito di birra fresco
  • 250 millilitri d'acqua
  • 10 grammi di sale
  • gocce di cioccolato fondente q.b.
  • crema di ricotta q.b.
  • pangrattato q.b.

Per la pastella

  • 100 grammi di farina '00'
  • 100 millilitri d'acqua

Procedimento

Per prima cosa iniziate a preparare il lievitino mescolando 100 millilitri d'acqua, 100 grammi di farina e il lievito di birra (naturalmente presi dal totale degli ingredienti a disposizione), quindi lo mettete a riposare in un luogo asciutto per farlo aumentare di volume.

Trascorsa un'ora, prendete il lievitino e lo mettete all'interno di una ciotola capiente, quindi unite il resto degli ingredienti (mettete il sale e l'olio per ultimo) e impastate con forza. L'impasto sarà pronto quando inizierà a staccarsi dalla ciotola. A questo punto, mettete l'impasto a riposo per circa un'ora al caldo.

Trascorso il tempo, prendete nuovamente l'impasto e lo adagiate su una superficie piana, lo dividete in 12 porzioni di circa 75 grammi ciascuna, formate delle palline e le fate nuovamente riposare per una mezz'oretta.

Nel frattempo, dedicatevi alla preparazione della crema di ricotta e poi la fate addensare nel frigorifero. Dopodiché, prendete le palline, le schiacciate al centro di esse e mettete delle gocce di cioccolato e un cucchiaino di crema di ricotta. A questo punto, li chiudete e fate attenzione a sigillarle per bene per evitare che la farcitura esca durante la frittura. Fate riposare per un altro quarto d'ora e nel frattempo preparate la pastella. Quindi passate le Iris prima nella lega e poi nel pangrattato.

Friggete le Iris in abbondante olio di semi (la temperatura deve essere media), le scolate e le servite ai vostri commensali. Fate attenzione durante la consumazione, c'è il rischio di bruciarsi la lingua.

Se volete conoscere altre ricette della tradizione gastronomica siciliana cliccate sul tasto 'Segui' posizionato in alto a destra. #ricette dolci #Ricette Made in Italy