La "#Pasta cu vruocculu arriminatu" è un piatto tipico cella cucina palermitana, insieme ad altre pietanze come gli anelletti al forno e la pasta con le sarde. Il significato del vocabolo "arriminato" è "mescolato", e proviene dall'azione del continuo mescolare per rendere il condimento a base di broccoli sempre più cremoso.

Pubblicità

La pasta che viene utilizzata per questo piatto sono i bucatini, in grado di accogliere al suo interno tutto il sapore dei vari condimenti. Questa ricetta tradizionale, naturalmente, col tempo si è trasformata con l'aggiunta o la sottrazione di alcuni ingredienti, e subisce delle varianti a seconda delle città siciliane in cui viene preparata.

Pubblicità

La "pasta cu vrocculu arriminatu" può essere gustata con i broccoli di colore bianco o verde, oppure con l'aggiunta di pomodoro, o semplicemente in bianco. Ecco a voi la ricetta originale.

Gli ingredienti per quattro persone

  • 400 grammi di bucatini
  • 1 broccolo di grandezza media
  • 2 cipolle
  • 50 grammi di uva passa
  • 50 grammi di pinoli
  • 4 sarde salate
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • 100 grammi di pangrattato
  • 2 bustine di zafferano
  • sale e pepe nero q.b.

Procedimento

Per prima cosa, prendete l'uva passa e i pinoli, e metteteli all'interno di una ciotolina con dell'acqua tiepida per farli ammorbidire. A parte, lessate il broccolo in una pentola con acqua salata, e tenete da parte l'acqua di cottura, che successivamente userete per cuocere la pasta. Dopodiché prendete le cipolle, tagliate finemente e fatele soffriggere in una padella con un filo d'olio; appena saranno dorate, unite le sarde salate, schiacciandole con un cucchiaio di legno per renderle più cremose.

Pubblicità

Scolate i pinoli e l'uva passa e aggiungete nella padella, dove andrete ad unire anche il broccolo lessato, e spolverizzate il tutto con il pepe nero. Mescolate per bene (arriminate) e unite la bustina di zafferano sciolta con qualche cucchiaio di acqua di cottura del broccolo. Quindi fate cuocere il tutto per qualche altro minuto.

Nel frattempo, cuocete i bucatini nell'acqua del broccolo messa da parte precedentemente, e scolateli appena sono al dente. Unite la restante bustina di zafferano, mescolate con tutto il condimento e servite a tavola. In alternativa, se volete utilizzare la "muddica atturrata", fate tostare il pangrattato con un filo d'olio in una padella, quindi aggiungete sulla pasta condita.

Se volete conoscere altre ricette della tradizione siciliana, potete cliccare sul tasto "Segui" posizionato in alto a destra. #Ricette #Ricette Made in Italy