Dolce tipicamente lombardo ma riconosciuto in tutta Italia per la sua infinita bontà. E' possibile variare il ripieno, infatti, sono impeccabili anche con marmellata, nutella e panna mescolata in crema. Prevedono una preparazione di circa 45 minuti e una cottura di 30. Non si presenta con bassa difficoltà ma con la giusta pratica riuscite tutti a rendere questo dessert unico.

Pubblicità

Ingredienti

  • 50 g di lievito di birra
  • 2 dl di latte
  • 35 g di zucchero
  • 500 g di farina
  • 5 tuorli
  • 80 g di burro
  • scorza di limone
  • sale
  • olio in abbondanza

Preparazione

Su un piano da lavoro create una fontana di farina con vortice centrale.

Pubblicità

Fate sciogliere il lievito di birra nel latte precedentemente intiepidito su fuoco e aggiungete lo zucchero mescolando. Versate il composto sulla farina facendolo scendere a pioggia con l'aiuto di un setaccio. In un pentolino su fuoco dolce inserite un pizzico di sale, i tuorli, il burro e la scorza di limone grattugiata e poi versate il tutto nell'impasto. Cominciate a lavorare amalgamando perfettamente tutti gli ingredienti sino ad ottenere una pasta liscia ed elastica.

A questo punto formateci una grande sfera, incidetela a croce e copritela con un canovaccio pulito per due ore. Trascorso il tempo prendete la pastella e bucherellatela con una forchetta. Inumiditevi le mani e cominciate a staccare pezzi un po' più grandi della dimensione di una noce (rispettate la dimensione del frutto in caso volete gustarli senza ripieno).

Scaldate abbondante olio possibilmente in teglia da frittura con cestello e quando avrà raggiunto una temperatura elevata immergete i #tortelli facendoli dorare (per comprendere se l'olio è caldo al punto giusto tuffate all'interno un piccolo pezzo di pane fin che non si sfrigola)..

Pubblicità

Posate il preparato su carta assorbente in modo che perdano l'unto in eccesso e ancora caldi spolverizzateli con zucchero a velo.

Consigli

Si consiglia di preparare tutto nella stessa giornata soprattutto la crema. Potete conservarli in frigo per circa tre giorni. Ottimi da assaporare all'istante e non necessita di accostamenti, attenzione a non scottarsi però. #dolci