È in corso l'Interdependence Day, lanciato da LifeGate e dall'Unione Buddhista Italiana: 90 giorni (a partire dal 7 marzo) per riflettere operativamente sul concetto di "interdipendenza". Secondo gli insegnamenti buddhisti, nessun essere può considerarsi isolato dagli altri; le azioni di ciascuno si ripercuotono su tutti i viventi. Ciò è evidente soprattutto nel rapporto con l'#Ambiente.

Pubblicità

Il network d'informazione LifeGate e l'UBI hanno dunque lanciato un appello per un comportamento ecologicamente responsabile nel quotidiano. Questo articolo partecipa alla campagna con qualche consiglio culinario su come fare il gelato in casa. Un modo per non rinunciare a un piacere, evitando confezioni da smaltire nei rifiuti. L'idea è stata pensata per la bella stagione e in previsione dell'estate.

Come fare il gelato senza gelatiera

Si può fare il gelato in casa anche senza possedere una gelatiera. Occorre un frullatore. Bisogna procurarsi: 250 g di panna liquida; 300 g di latte; frutta fresca di stagione a piacere. Come attrezzatura, oltre al frullatore (o a un robot da #cucina), servono da 6 a 12 formine per il ghiaccio.

Versare latte e panna nelle formine; poi, chiuderle in freezer. Lavare la frutta; eliminarne piccioli, torsoli e semi; frullarla e riporla in un contenitore. Dopo un'ora, controllare se latte e panna si siano congelati. Se sì, frullarli. Mettere una parte del composto di panna e latte in una ciotola. Mescolare l'altra con la frutta. Si otterranno così due gelati: uno al gusto di fior di latte e l'altro alla frutta.

Ecco una variante: servono 100 g di frutta, 150 g di latte e 40 g di zucchero a velo. Stavolta, però, si consiglia l'uso di due frullatori: uno con lame grandi (un tritatutto) e uno normale. Latte e frutta vanno estratti dal freezer 5 minuti prima di procedere. Gli ingredienti vanno posti prima nel tritatutto, poi, "ripassati" nel frullatore normale. È possibile anche impiegarne uno solo, ma a due velocità diverse. L'importante è che il composto risulti cremoso.

Come fare una torta gelato in casa

Per preparare in casa una torta gelato per 6-8 persone: occorrono 200 ml di panna per dolci; 2 tuorli; 100 g di zucchero; 4 tazzine di caffè; 1 bicchierino di amaro; pavesini q.b.; 6-8 coppette; 10 biscotti amaretti; pellicola trasparente. Il caffè, una volta preparato, va unito all'amaro.

Lavorare i tuorli con lo zucchero. Si consiglia di pastorizzarli a bagnomaria: il composto deve raggiungere i 60°- 65°. In un altro contenitore, montare la panna; poi, unirla ai tuorli e aggiungere 2 tazzine di caffè. Amalgamare il tutto delicatamente, muovendo il cucchiaio dal basso verso l'alto ed evitando di smontare la panna. Bagnare i pavesini col caffè rimasto.

Rivestire le coppette di pellicola trasparente; porvi un primo strato di composto, un altro di pavesini e un terzo di composto. Livellare il tutto. Sbriciolare gli amaretti e spargerli sulle coppette piene. Riporle in freezer per almeno 2 ore, prima di servirle. Per ottenere un semifreddo, basterà togliere la torta gelato dal freezer qualche minuto prima di servirla. #ricette dolci