Chi ha già provato a cimentarsi nella cucina senza glutine lo sa: riuscire a preparare un pane gustoso e della giusta consistenza è una sorta di scommessa. La ragione è la mancanza della viscoelasticità conferita all'impasto dal glutine, una proprietà essenziale che, a cottura ultimata, si esprime nella caratteristica alveolatura della mollica. Oggi, grazie ai mix di farine che si trovano in commercio - già ben calibrati con addensanti alternativi - sfornare del buon pane gluten free non solo è possibile, ma è diventato anche facile. Dopo tante sperimentazioni, quello che vi propongo resta il mio pane migliore [VIDEO]. È fragrante come una baguette, profumatissimo, saporito e con la giusta morbidezza all'interno e non ha proprio nulla da invidiare al pane comune.

Pubblicità
Pubblicità

Buono anche dopo giorni

Naturalmente appena fatto è ottimo, ma si conserva bene anche per molti giorni: basta avvolgerlo in carta stagnola, una volta raffreddato per bene, e tenerlo in frigorifero, oppure in freezer se volete conservarlo più a lungo. Facendolo scongelare a temperatura ambiente - due ore circa - è come appena fatto. Per fare un panino imbottito, per esempio, dopo averlo scongelato o estratto dal frigorifero, si può tagliare a metà nel senso della lunghezza e passarlo alla piastra per farlo "rinvenire" rendendolo ancora più croccante. Anche un passaggio di qualche minuto in forno, a 180°, lo rende invitante come fosse fresco.

Gli ingredienti

300 g acqua

8 g lievito di birra fresco

300 g farina (150 g Glutino 1 per pane e pizza + 150 g Schär MixB)

7 g sale fino (1 cucchiaino da caffè)

35 g olio extravergine d'oliva

Il procedimento

Questa ricetta, pensata per avere il massimo del risultato con il minimo impegno, è alla portata di tutti e prevede l'utilizzo della macchina per il pane Imetec ZeroGlu.

Pubblicità

Si inseriscono gli ingredienti nell'ordine indicato nel paragrafo precedente e si imposta la programmazione come segue: menu 2, doratura scura, forma ciabatta. Quando la macchina lo indica con un segnale acustico, è necessario trasferire l'impasto dalla vasca in cui è lievitato alle apposite forme per ciabatta, dopodiché la macchina procede automaticamente alla cottura.

Qualche curiosità in più

La farina Glutino 1 è una farina biologica di grande qualità, che contiene grano saraceno quel tanto che basta per dare struttura e sapore. Mescolata al mix di farina bianca Schär, diventa meno rustica e si trasforma in un pane morbido e sfizioso [VIDEO]. Quanto all'olio, il mio consiglio è di usare un extravergine di qualità, del blend che più si avvicina ai vostri gusti, perché al palato fa la differenza. Rispetto a quanto indicato nel ricettario ZeroGlu, abbondo di 5 grammi perché non si riesce mai a farlo scivolare in macchina proprio tutto. #Ricette Made in Italy