Con l’arrivo della Pasqua, sono tante le ricette della tradizione che si preparano per questo evento. Tra le più emblematiche di maggior rilievo, oltre alla colomba e all’uovo di cioccolato fatti in casa, è il #casatiello, definito anche tortano rustico. È una tipica torta rustica di origine napoletana. Un classico casatiello si presenta con delle uova intere appoggiate sopra, tenute ferme da croci di impasto del rustico stesso. Può essere mangiato sia caldo che a temperatura ambiente e viene utilizzato di solito come pranzo della Pasquetta per le gite fuoriporta. Secondo la tradizione napoletana, deve essere preparato il Venerdi santo per poter poi lievitare tutta la notte per la cottura il giorno dopo.

Pubblicità
Pubblicità

La ricetta del Casatiello napoletano:

Gli ingredienti per la pasta:

  • 600 g di farina, meglio se manitoba.
  • 400 ml di acqua tiepida
  • 120 g di strutto
  • 400 ml di acqua tiepida
  • 10 g di sale
  • Pepe
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 lievito di birra.

Ingredienti per la farcia:

  • 200g di salumi misti (salame, pancetta)
  • 100g di scamorza
  • Pecorino e grana grattugiati
  • 4 uova intere da aggiungere sopra e uno per spennellare.

Procedimento:

Per prima cosa bisogna setacciare la farina ed unire il lievito di birra, il pepe e lo strutto. Poi bisogna mescolare bene tutti gli ingredienti e unire il sale precedentemente sciolto in acqua tiepida. Amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto compatto. Su un piano da lavoro, lavorare bene l’impasto e, quando risulterà liscio ed omogeneo, adagiarlo in una ciotola precedentemente unta con lo strutto e coprire con la pellicola.

Pubblicità

Lasciare lievitare fino a quando non sarà raddoppiato di volume. Dopo la lievitazione, mettere l’impasto sul piano di lavoro infarinato e lavoratelo nuovamente ben bene. A questo punto,bisogna stenderlo e cercare di ricavare un rettangolo abbastanza lungo. Tagliate una striscia di circa 5 cm, che servirà poi per inserire le uova sulla estremità e coprirla la pellicola, per non farla seccare. Ricoprire la superficie della sfoglia ricavata con i formaggi grattugiati e i salumi, distribuendoli in modo conforme su tutta la superficie. Aggiungere anche la scamorza e i restanti salumi a cubetti. Arrotolare il rettangolo sul lato più lungo e a formare un grosso e lungo rotolo. Adagiare il lungo rotolo in uno stampo a ciambella precedentemente unto con lo strutto, sovrapponendo le due estremità per chiudere il casatiello ed evitare che possa fuoriuscire parte del ripieno. Lasciar lievitare fino a quando non abbia raggiunto il bordo dello stampo. Dopo la lievitazione,prendere le uova, lavate ed asciugate, e disporle sulla superficie dell’impasto e con la pasta messa da parte ricavare delle piccole strisce posizionarle a croce su ogni uovo. Spennellare il tutto con un uovo sbattuto ed infornare a 200° per circa 40-45 minuti. Lasciare raffreddare.

Il casatiello napoletano è pronto. Buon appetito e buona #pasqua. #pasquetta