Questa è una #ricetta tipica di mio padre, originario della Campania. Un piatto unico in tutti i sensi: mangi solo quello e ti sazi. Inoltre riesce a nascondere le #cime di rapa, ortaggio non proprio amato da tutti, grazie all'unione con le #patate e al sapore deciso della pancetta, un ingrediente che aiuta sempre nelle ricette come il risotto al radicchio, una verdura amara..

Pubblicità

Pubblicità

La ricetta ha diverse varianti, al posto della pancetta possiamo mettere in padella il guanciale o la classica salsiccia che fa sempre coppia con le cime di rapa. Con la salsiccia però si rischia di esagerare e di appesantire il piatto. E non solo quello.

Ingredienti per 2 persone

  • 500 gr di cime di rapa
  • 2 patate medie
  • 1 vaschetta di pancetta (o guanciale)
  • 1 spicchio d'aglio
  • sale
  • olio
  • peperoncino
  • pane (facoltativo)

Procedimento

Mettete a bollire sul fuoco le due patate medie, senza togliere la buccia: in questo modo non perderemo polpa preziosa quando le andremo a pelare.

Nel frattempo versate un giro di olio in padella e fate dorare lo spicchio d'aglio insieme al peperoncino in pezzi. Se avete solo quello in polvere lo aggiungerete successivamente all'impasto. Mettete la pancetta dentro la padella e lasciatela rosolare insieme all'aglio e al peperoncino per qualche minuto, senza lasciarla indurire troppo. Fatto questo, spegnete il fuoco e occupatevi delle cime di rapa, verdura poco amata ma utile contro il cancro..

Pubblicità

Per questa ricetta occorrono le foglie e i "friarielli", ovvero le cime tenere e verdi non ancora fiorite. Se sono già comparsi i fiorellini gialli vuol dire che le nostre cime di rapa sono già invecchiate e allora dovremo fare a meno dei nostri friarielli e le foglie avranno bisogno di più minuti per la cottura.

Una volta selezionate le foglie e i fiori più teneri, passateli velocemente sotto l'acqua e poi metteteli a bollire per pochi minuti. Se sono giovani e teneri non avranno bisogno di molto tempo per cuocere, in caso contrario lasceremo le foglie a bollire ancora un poco. Una volta diventate morbide, scolatele e immergetele per qualche minuto in acqua fredda per fermare la cottura.

Controllate la morbidezza interna delle patate servendovi di uno stuzzicadenti per infilzarle: se lo stuzzicadenti passa con facilità scolatele e sbucciatele, facendo attenzione a non bruciarvi le mani.

In una scodella schiacciate le patate e aggiungete le cime di rapa ben strizzate, avendo cura di eliminare tutta l'acqua in eccesso. Amalgamate bene il tutto insieme ad abbondante olio, cercando di legare il più possibile patate e cime di rapa, fino a raggiungere un impasto dalla colorazione verde chiaro..

Pubblicità

Potete aggiungere, in maniera facoltativa, del pancarré o del pane ammollato precedentemente nell'acqua.

Riscaldate a fuoco dolce la padella contenente la pancetta e versateci il contenuto della scodella. Mescolate ripetutamente per legare tra loro gli ingredienti, togliete l'aglio e anche i pezzetti di peperoncino. Infine aggiustate di sale. Buon appetito!