La caprese al limone è una variante di quella più conosciuta al cioccolato; gradevole al palato, delicata, conserva inalterata la sua tradizione di "napoletanità": la presenza delle mandorle, il profumo del limone, richiamano sicuramente alla mente e al palato i sapori del sud. E' adatta a tutte le stagioni ed è per questo che potete offrirla insieme agli innumerevoli altri dolci consigliati per questa #pasqua.

Va detto che la "vera" caprese è quella al cioccolato, nata a Capri nel 1920 da un errore del cuoco Carmine di Fiore, il quale dimenticò di mettere nell'impasto la farina e ottenne così una torta croccante fuori e morbida dentro, molto apprezzata dai committenti dell'epoca, tre uomini giunti a Capri per comprare una partita di ghette di Al Capone, così buona da volere la #ricetta da portare in America.

Pubblicità
Pubblicità

Da allora la torta ha avuto il successo che tutti conosciamo. Vediamo come realizzare la caprese utilizzando uno stampo di circa 28 cm.

Ingredienti

  • Farina di mandorle 300 gr
  • Farina 00 100 gr
  • Zucchero 233 gr
  • Uova medie 5
  • Burro 233 gr
  • Lievito per dolci 5 gr
  • Scorza di un limone non trattata
  • Pizzico di sale
  • Vaniglia mezzo baccello

Procedimento

Montare le uova con la metà dello zucchero, devono gonfiarsi per bene. Miscelare la farina di mandorle, la farina 00, la vaniglia, il sale e il lievito per dolci. A parte, montare il burro a temperatura ambiente con il restante zucchero: dovrà diventare una crema liscia ed omogenea.

Versare a filo il composto di uova e zucchero amalgamando bene il composto e mescolando con una frusta, ancora meglio se possedete una planetaria. Aggiungere la scorza di un limone non trattata e infine le farine miscelate in precedenza.

Pubblicità

Impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

A questo punto versarlo in una teglia precedentemente imburrata e infarinata. Infornare a 180 °C (forno preriscaldato) per 30 minuti. Una volta cotta, estraetela dal forno e fatela raffreddare. Spolverizzate con dello zucchero a velo, ricoprendola uniformemente, disponetela su di un piatto da portata. La vostra caprese al limone è pronta per essere gustata.

Si può servire così come è, si può accompagnare con una lemon-curd, con una coulis di lamponi, fragole o frutti di bosco, oppure semplicemente con una pallina di gelato, scegliete voi il gusto. Una ricetta semplice da eseguire, ma molto apprezzata da tutti i palati, farete certamente un figurone con i vostri ospiti. Buon divertimento!