A #pasqua, nel menu partenopeo è d’obbligo inserire tra i dolci la #pastiera. È un dolce tipicamente napoletano, ma viene preparato in tutta Italia e non solo nel periodo pasquale, ma anche in altre occasioni. È composta da una base di pasta frolla friabile e da un ripieno cremoso a base di ricotta e grano.

Pubblicità

Viene preparata in tante varianti ed è sempre un piacere per il palato.

Pubblicità

Prepariamo la pastiera napoletana:

Ingredienti per il ripieno:

  • 1 bicchiere da caffè di limoncello
  • 400 ml di latte
  • 600 gr di ricotta
  • 500 gr di zucchero
  • 6 uova
  • 600 gr di grano cotto
  • 4 scorze di un limone non trattato
  • 2 fiale di fior di arancio
  • 2 bustine vanillina
  • 200 gr di canditi (cedro)
  • 1 pizzico di cannella
  • 30 gr di burro

Ingredienti per la base(pasta frolla):

  • 600 gr di farina
  • 6 tuorli d’uovo
  • 300 gr di burro
  • 300 g di zucchero
  • un pizzico di sale

Prepariamola insieme

prepariamo la base di frolla: per prima cosa bisogna unire la farina allo zucchero e disporli sul piano di lavoro. Aggiungere il burro fatto ammorbidire, il sale e un solo rosso d’ uovo. Dopo aver lavorato i primi ingredienti, unire i restanti tuorli uno alla volta, fino al loro completo assorbimento all’ impasto cercando di creare un impasto liscio e omogeneo, fare una forma sferica e lasciar riposare per 30 minuti in frigo coperto con pellicola..

Pubblicità

Per il ripieno della pastiera, bisogna cuocere il grano nel latte, aggiungere al composto sul fuoco 30 grammi di burro, le scorze di limone e un cucchiaino di zucchero. Quando il tutto risulta cremoso, togliere dal fuoco e lasciar raffreddare. In una ciotola a parte, bisogna incorporare la ricotta allo zucchero e poi unire ad essi i tuorli d’uovo uno alla volta. Da parte, montare gli albumi a neve ferma. Unire all’ impasto le fialette aromatiche, la cannella, la vanillina, il liquore e i canditi a cubetti, poi il grano, e per ultimi gli albumi. Bisogna ottenere un impasto cremoso e uniforme.

Con la pasta frolla, precedentemente preparata, bisogna formare un disco avendo cura di conservare della pasta da parte. Dopo aver Imburrato una teglia e averla rivestita con il disco di pasta frolla precedentemente preparato, tagliare i bordi di pasta che fuoriescono dalla teglia.

Ricavare delle strisce piccole di pasta frolla larghe circa 2 cm tagliate con la rotella ondulata con la frolla messa da parte. Versare il composto nella teglia e livellare il composto di grano e ricotta. Completare il dolce incrociando sul composto le striscioline di pasta frolla formando tipo un cesto distanziandole di circa 3 cm l’una dall’altra.

La passtiera, va cotta per 1 ora e 20 in forno preriscaldato a 180 °C . Infine spolverizzare la superficie del dolce con zucchero a velo prima di servire.

Buon appetito e buona Pasqua! #Napoli