È ottima spalmata su bruschette e tartine, rende ancora più golosi i vostri antipasti, aggiunge un tocco in più al classico 'aglio, olio e #peperoncino'. In poche parole, è perfetto in ogni occasione [VIDEO]. L'aggiunta di peperoni dolci, in questa mia versione, rende la preparazione meno aggressiva della tradizionale ricetta calabrese, a base unicamente di peperoncini piccantissimi. Quindi, è gradita anche da chi non ama le ricette troppo 'ustionanti'. Un doveroso avvertimento: ricordate che è necessario lavorare con i guanti di gomma, per non rischiare serie ustioni alle mani.

Ingredienti per 14 vasetti da 125 g l'uno

  • 1/2 chilo di peperoncini tondi rossi piccanti
  • 1 chilo e 1/2 di peperoni rossi dolci
  • 1 litro di ottimo olio extra vergine di oliva
  • 2 cucchiai rasi di sale grosso
  • 1/2 testa di aglio (5 - 6 spicchi)

Preparazione

Preparate in anticipo, ben lavati e sterilizzati, 14 vasetti di vetro da 125g.

Pubblicità
Pubblicità

Pulite i peperoncini uno alla volta con un panno umido, poi eliminate i piccioli e tutti i semi; fate la stessa operazione anche con i peperoni normali. Tagliate a pezzi i due tipi di ortaggi, quindi poneteli in una capace pentola d'acciaio e versate tutto il litro di olio, i due cucchiai di sale grosso e gli spicchi di aglio sbucciati e schiacciati. Ponete sul fuoco a calore moderato per 5 minuti, finché si scalda l'olio, quindi abbassate la fiamma e cuocete il tutto per 30 minuti circa, rimestando di tanto in tanto. Abbiate l'accortezza, è importante ricordarlo, di porre sulla pentola un coperchio per evitare schizzi pericolosi, sia per il calore che per la piccantezza.

Al termine della cottura spegnete, lasciate intiepidire e frullate tutto con il frullatore a immersione finché diventa una crema liscia e densa - oppure, se preferite un aspetto più 'rustico', con il passatutto - quindi rimettete sul fuoco per altri 15 minuti sempre mescolando di tanto in tanto.

Pubblicità

Terminata la cottura versate nei vasetti a caldo e chiudete subito con i tappi. Avvolgete i vasetti con degli stracci, metteteli in una capiente pentola colma d'acqua che li copra quasi completamente, portate a bollore e sterilizzate per 15 - 20 minuti.

Per palati robusti, abituati al 'fuoco' del peperoncino

A questo punto spegnete il fuoco e lasciate i vasetti nell'acqua fino a completo raffreddamento, o fino al giorno dopo. In questo modo avrete una discreta scorta di crema al peperoncino che vi 'accompagnerà' per tutto l'anno, con cui potrete arricchire molte pietanze, o preparare sfiziosi antipasti. Conservate in un luogo fresco e asciutto e, una volta aperto il vasetto, consumatelo nel giro di 5 - 6 giorni. #conserve #Ricette Made in Italy