L'anatra viene considerata come selvaggina nonostante sia un animale quasi sempre allevato dall'uomo. E' pronta per il consumo dopo solo 3 mesi dalla nascita raggiungendo un peso di circa 3 Kg. Classificata come carne rossa e magra. I grassi sono concentrati nella pelle. Contiene ferro e #vitamina PP. Il costo è superiore a quello della carne bovina di prima scelta. Il petto è la parte più gustosa e si può trovare facilmente nei supermercati già in confezioni sottovuoto è pronto per essere cucinato..

Dettagli

Preparazione : 40 minuti

Cottura : 20 minuti circa

Difficoltà : media

Ingredienti per 6 persone

  • 700 gr. di #carote;
  • 500 gr. di patate;
  • 3 scalogni;
  • 1 dl di vino bianco;
  • Otto foglie di basilico;
  • 1 mazzetto di erba cipollina;
  • 3 petti d'anatra da 400 gr. circa l'uno;
  • 4 foglie d'alloro;
  • 6 rametti di timo;
  • Olio extravergine di oliva;
  • 120 gr. di burro;
  • 1,5 dl di vino di porto;
  • Sale q.b. ;
  • Pepe q.b;

Preparazione

Pulite e lavate le carote e le patate, mettetele a bollire per almeno per 30 minuti e uscitele quando diventano tenere mettendole a scolare.

Pubblicità
Pubblicità

Pelate le patate e affidate il tutto al passaverdura per farne una purea.

Sbucciate gli scalogni, tritateli e metteteli a rosolare in una padella con 20 gr. di burro; innaffiate con il vino e fate evaporare su fuoco medio, quindi aggiungete la purea di verdure, mescolate lasciando insaporire su fuoco basso per 5 minuti.

Fuori dal fuoco aggiungete altri 20 gr di burro; salate moderatamente e aggiungete il pepe a vostro piacere; insaporite il tutto con il basilico che nel frattempo avete tagliato a striscioline assieme all'erba cipollina tagliuzzata (mettete da parte alcuni fili interi da usare per guarnire).

Preparazione dell'anatra

Il petto è ricoperto dalla pelle e da uno strato di grasso che potrebbe essere in eccesso. Prima di procedere alla rosolatura in padella bisogna eliminare questo eccesso dalla carne, quindi è consigliabile incidere la pelle con dei tagli incrociati a rombi, questa procedura non farà arricciare la carne e nello stesso tempo la pelle diventerà più succosa e saporita.

Pubblicità

Sarà lo stesso grasso che favorirà la cottura della carne. La padella è ottima per la precottura che terminerà nel forno. Chi non ha mai mangiato carne d'anatra potrebbe trovare il gusto alquanto insolito, ma è assolutamente da provare.

La cottura

In una teglia fate spumeggiare 60 grammi di burro e 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva, adagiatevi la carne dalla parte della pelle, aggiungete l'alloro e il timo e tenete su fuoco medio almeno 3 minuti per ogni lato. Bagnate con il porto, fate prendere l'ebollizione, distribuite sui petti d'anatra il burro rimasto, salate e pepate e continuate la cottura in forno preriscaldato a 200° per 10 minuti.Togliete dal forno, lasciate riposare per 5 minuti, poi tagliate la carne a fettine e servite con il fondo di cottura ben caldo e con la purea di carote, decorando la carne con l'erba cipollina messa da parte. #Petto d'anatra