"L'ora legale" del duo palermitano #ficarra e picone è al suo secondo weekend consecutivo di leadership al #box office: nonostante un calo del 27% rispetto alla settimana scorsa, dovuto soprattutto al buon esordio del musical americano "La la land", la commedia italiana tiene duro portandosi a casa altri due milioni e 433 mila euro di incasso su un totale (per ora) di 6 milioni e 623 mila euro. Un avanzamento trionfale al punto che i due stessi comici hanno voluto ringraziare il pubblico via social: "Anche questa settimana "L'ora legale" è stata la pellicola più vista in tutta Italia. Più di un milione di spettatori lo ha già visto; semplicemente grazie".

Pubblicità
Pubblicità

La scalata al box office di "Mister Felicità" Cinema, il crollo degli incassi a metà gennaio

La classifica dei più visti

Invece, il musical con Ryan Gosling ed Emma Stone, nonostante il trionfo al botteghino, è fermo al secondo posto con 2 milioni e 38 mila euro di incassi. Al terzo posto c'è invece il thriller psicoanalitico di M. Night Shyamalan "Split", che ha raccolto oltre un milione di incassi. Sale alla quarta posizione il fantascientifico "Arrival" (2 milioni in totale), mentre alla quinta c'è il cartoon "Sing"; al sesto posto, invece, c'è un altro thriller, "Fallen". Fermo a quattro milioni, e precipitato un po' in fondo, il film di Robert Zemeckis "Allied - Un'ombra nascosta" che non è riuscito ad andare avanti neppure con il corredo di gossip che la chiacchierata coppia di protagonisti Brad Pitt e Marion Cotillard si è trascinata dietro per mesi: per lui c'è la discesa al settimo posto dalle prime posizioni.

Pubblicità

All'ottavo posto troviamo invece "Xxx - Il ritorno di Xander Cage", ennesimo film della saga con protagonista Vin Diesel. In nona posizione c'è "Collateral Beauty" con Will Smith, Edward Norton e Keira Knightley. Il decimo posto se lo guadagna James Franco con la commedia "Proprio lui?". In undicesima posizione, ma con 10 milioni incassati in cinque settimane, c'è ancora "Mister Felicità", ultima commedia di Alessandro Siani. E' dodicesimo, invece, il film uscito proprio nel Giorno della Memoria, "Il viaggio di Fanny" che racconta l'Olocausto dal punto di vista dei bambini. #Cinema