Il 18 maggio uscirà nelle sale cinematografiche il film I Peggiori, diretto da Vincenzo Alfieri, che ne è anche protagonista. Si tratta fondamentalmente di una bella commedia all'italiana, piena di simpatia, sull'arte di arrangiarsi in un'epoca di crisi, lasciando al contempo la possibilità di riflettere intensamente anche sulla tematica del rapporto tra fratelli e sorelle.

Interpreti e trama

Nel cast, oltre ad Alfieri, troviamo Lino Guanciale, Biagio Izzo, Francesco Paolantoni, Antonella Attili, Sara Tancredi, Tommaso Ragno. Prodotto da Warner Bros, Entertainment Italia e Italian International Film, I Peggiori viene distribuito da Warner Bros.

Pubblicità
Pubblicità

Ma vediamo la trama. Massimo (Lino Guanciale) e Fabrizio (Vincenzo Alfieri), vivono a Napoli. Sono due fratelli in piena crisi economica e privi di prospettive particolari per il futuro. Oltre tutto devono occuparsi della sorella di 13 anni, Chiara (Sara Tancredi).

Massimo lavora come manovale in un cantiere gestito da Durim Basha (Tommaso Ragno), una figura poco lineare, diciamo pure una brutta persona. Si tratta di un albanese che sfrutta senza tanti scrupoli i propri dipendenti, in gran parte extracomunitari, non di rado senza pagarli per molto tempo.

Fabrizio, laureato in giurisprudenza, è invece impiegato all'archivio del tribunale. Un lavoro ampiamente monotono, se non fosse per la presenza di Arturo (Francesco Paolantoni), un tipo indolente e demotivato, ma alquanto piacevole e simpatico.

Pubblicità

La situazione per i due fratelli procede, anche se faticosamente, ma nel momento in cui l'affitto arretrato raggiunge livelli davvero notevoli e Chiara viene sospesa da scuola per una rissa, sopra Massimo e Fabrizio sembrano addensarsi fosche nubi. Il giudice del resto non aspettava altro per togliere loro l'affido della sorella.

A questo punto l'arte di arrangiarsi dei due fratelli li spinge di comune accordo a trovare un ripiego almeno sul piano economico, per dimostrare al giudice di essere in grado di potersi occupare di Chiara. Si orientano pertanto verso un furto alquanto originale.

Di cosa si tratta? Massimo sa bene che Durim nasconde nel proprio ufficio i soldi degli stipendi arretrati dei propri dipendenti e quindi i due fratelli decidono di entrarvi di nascosto, per cercare di sistemare almeno in parte i propri problemi economici.

In realtà, al posto del denaro trovano i passaporti che Durim ha sottratto ai dipendenti extracomunitari per ricattarli. Quando ormai Massimo e Fabrizio sono fuggiti, arriva la polizia e anziché a una rapina si inizia a pensare a un gesto eroico, finalizzato a 'liberare' i poveri dipendenti sfruttati.

In seguito, poi, i due fratelli organizzeranno con l'aiuto di Chiara un qualcosa di davvero incredibile, ma non vogliamo anticiparvi altro... #attore #Cinema #Fiction tv