Il 29 aprile ci sarà la presentazione di una pellicola la cui trama è nota ai fan, in quanto in queste settimane si è parlato di quest'opera prima con la regia di Vincenzo Alfieri: il titolo è I Peggiori. Inoltre bisogna sottolineare che il personaggio principale è l'attore Lino Guanciale, che veste il ruolo di eroe a pagamento per smascherare i soliti imbroglioni; ha l'intento di dare un futuro migliore alla giovane sorella. L'attore Guanciale sarà presente a Napoli dove avrà modo di parlare insieme al regista che gli ha proposto il #film degli aspetti comici e riflessivi: il re dell fiction è concentrato su tre filoni, come il cinema, il teatro e la televisione.

Pubblicità

Quali sono le curiosità principali riguardanti il film I Peggiori, diretto dal giovane regista Vincenzo Alfieri, protagonista della commedia insieme a Lino Guanciale?

Pubblicità

Lino Guanciale: attore poliedrico

Alla Mostra d'Oltremare, nella città di Napoli, gli attori incontrano il pubblico e si deve notare che l'ingresso è gratuito: tra i protagonisti c'è anche Biagio Izzo, a conferma di un cast napoletano e di conseguenza la comicità non può mancare. Nel mese di aprile Guanciale è stato impegnato in teatro dove è stato protagonista di uno spettacolo, intitolato Istruzioni Per Non Morire In Pace, che ci ha riportato a tematiche importanti, tra cui il consumismo, la rivoluzione russa ed i tempi difficili del periodo della guerra. La curiosità principale riguardante la commedia teatrale si concentra sul fatto che tra il pubblico c'è stata una grande affluenza di giovani, che devono conoscere eventi importanti: sono temi ricorrenti nei libri di storia. D'altronde nelle sue recenti interviste Guanciale ha sempre parlato del suo grande entusiasmo per la felicità di ritornare al cinema, il meritato riconoscimento per un protagonista che ha superato tutte le prove più difficili: non si è mai limitato a mettersi a confronto con un unico personaggio e questa è la caratteristica più evidente di un attore dai mille volti.

Pubblicità

Infine il successo che lo ha consacrato in modo definitivo ed importante è la serie La Porta Rossa, dove ha vestito i panni del commissario Leonardo Cagliostro, assassinato in circostanze misteriose e lo stesso attore abruzzese ha spiegato che dopo questa interpretazione gli sono giunte svariate proposte dal cinema.

Per rimanere sempre aggiornati sulle notizie e anticipazioni del mondo della televisione, potete cliccare sul tasto in alto a destra segui e commentare.