Sembra che in Giappone sia ultimamente di moda trasporre in live, diversi #fumetti e cartoni animati di culto. Adesso è la volta de Le bizzarre avventure di Jojo. Il manga cult di Hirohiko Araki (grande amante dell'Italia, tanto da citare varie volte usi e costumi del nostro paese nel fumetto) è tutt'ora in corso di svolgimento dal 1987. In questi 30 anni abbiamo assistito alle vicissitudini del "bizzarro" albero genealogico della famiglia Joestar e della secolare battaglia dei membri di tale casato, contro il perfido vampiro Dio Brando. Ebbene, un'icona del fumetto come Jojo non poteva non essere motivo di interesse per la realizzazione di un lungometraggio, che vedrà a breve la luce in Giappone.

Pubblicità
Pubblicità

Jojo: di cosa tratterà il film?

Il film di Jojo con attori in carne ed ossa, sarà una trasposizione della quarta serie del fumetto originale di Araki: Diamond is unbreakable. Protagonista della storia è Josuke Higashikata, figlio illegittimo di Joseph Joestar. Nonostante la sua giovanissima età, Josuke si ritrova ad essere lo zio di Jotaro Kujo, nipote di Joseph, che nella serie in questione ha circa 28 anni. Ultimamente, è stata resa nota un'immagine del lungometraggio in lavorazione, mostrante la scena in cui Jotaro (interpretato da Yusuke Iseya) e Josuke (Kento Yamazaki), si stanno difendendo da un attacco del seria killer Angelo, che li ha appena attaccati con il suo stand (chi conosce il fumetto od ha visto la serie TV, sa a cosa ci stiamo riferendo).

Jojo: la trama del fumetto

la storia de "Le bizzarre avventure di Jojo", si sviluppa intorno alle peripezie della famiglia Joestar.

Pubblicità

Ognuna delle otto serie del fumetto, si sviluppa intorno alle avventure di uno dei discendenti di tale famiglia, in un diverso periodo storico. Peculiarità della serie è il fatto che ogni protagonista ottiene, chi per un motivo, chi per un altro, il soprannome "Jojo". Durante la storia, sono presenti numerose citazioni a film di culto ed a fortunati brani musicali; inizialmente abbastanza velate, in seguito sempre più dirette e palesi.

Jojo: l'albero genealogico della famiglia Joestar

I capostipiti della famiglia Joestar sono George e Mary, entrambi di nazionalità britannica. Dalla loro unione nacque Jonathan. Dopo la morte della moglie, George prese in adozione Dio Brando, che divenne così fratellastro di Jonathan. Quest'ultimo sposò Erina Pendleton e dalla loro unione nacque George Joestar II, il quale, sposatosi a sua volta con Lisa Lisa, diede alla luce Joseph. Questi, protagonista della seconda serie dell'anime, prese in moglie Suzi Q (cameriera di Lisa Lisa) e dalla loro unione nacque Holly.

Pubblicità

Ricordiamo inoltre di come lo stesso Joseph, durante una scappatella in Giappone, ebbe tempo dopo anche un figlio con Tomoko Higashikata: Josuke (protagonista della quarta serie).

Come se questo non bastasse, sempre Joseph (oramai avanti con gli anni) prese in adozione una bambina invisibile, che fu chiamata Shizuka. Anche Holly, la figlia di Joseph e Suzi Q, si innamorò di un giapponese, Sadao Kujo. Dalla loro unione nacque Jotaro (protagonista della terza serie). Jotaro prese in moglie una non meglio identificata ragazza statunitense, e dal loro matrimonio nacque Jolyne (protagonista della sesta serie). Torniamo un momento al perfido Dio Brando, figlio adottivo del capostipite George. Durante Stardust Crusaders, il vampiro amò una donna giapponese, da cui ebbe un figlio: Giorno Giovanna (protagonista della quinta serie). Per altri aggiornamenti sul mondo del cinema, dei fumetti e dei #cartoni animati, cliccate Segui. #Cinema