Dopo il successo della prima edizione del Festival di SanNolo, #nolo, il nuovo quartiere creativo di Milano, torna a far parlare di sé con una nuova iniziativa di partecipazione "dal basso" che coinvolge gli abitanti del quartiere.

Nei giorni scorso è stato presentato il nuovo progetto Radio NoLo, primo esperimento di produzione radiofonica collaborativa, nato dall’esperienza della social street. L'idea fonda sul concetto di citizen journalism e media education ovvero realizzare una vera radio comunitaria che possa informare i cittadini e renderli partecipi di quanto accade nel territorio. Il debutto è affidato a NoLo non esiste, #radiodramma prodotto in 10 puntate, della durata di 20 minuti circa, che andrà in onda su Shareradio ogni mercoledì, a partire dal 3 maggio 2017, alle ore 21:30.

Pubblicità
Pubblicità

La trama

Matteo è il protagonista di questa storia: sfrattato da Isola perché gli affitti sono diventati troppo alti, decide di provare la carta NoLo portando con se pregiudizi e molti timori che via via verranno o confermati oppure diradati. Susanna, la sua coinquilina, è una ragazza che vive molto il quartiere e che con disincantato interesse presta attenzione a tutte le persone che incontra, fidandosi ciecamente del prossimo.

La vita dei due protagonisti viene costantemente interrotta dai personaggi che popolano il quartiere: Lia, la portinaia barese dello stabile dove vivono i due ragazzi, Peppe, la voce interiore di Matteo che col suo accento siciliano spesso porta buoni consigli, Walter, lo spacciatore milanese doc che si lamenta dell’arrivo di tutti questi hipster a NoLo.

Ma la scoperta di Nolo da parte di Matteo non scuoterà solo la sua visione delle cose.

Pubblicità

Nuovi colpi di scena faranno prendere al racconto una direzione del tutto imprevedibile, che coinvolgerà l'intero quartiere e la vita del nostro protagonista.

Gli abitanti di NoLo

Ogni puntata è arricchita da un’intervista a un protagonista del quartiere che serve sia a Matteo sia all’ascoltatore per capire che cos’è NoLo, quartiere ancora da definire con confini molto sfumati e identità ancora confusa. All’interno dell’impianto della “fiction” gli intervistati si sono prestati a interpretare una parte raccontando loro stessi: a titolo di esempio ricordiamo Angela, gallerista calabrese da 30 anni a NoLo ma che mai si era affacciata come ora a una socialità così spinta; Marco, titolare di un negozio di biciclette, che aiuta Matteo in un momento di difficoltà; Andrea, analista informatico che racconta di come Google abbia deciso di inserire NoLo nelle sue mappe; Edda, intermediaria culturale di origine peruviana molto critica nei confronti dei suoi connazionali. E così via a comporre un mosaico di voci e parole che rispecchia molto da vicino la realtà del quartiere.

Pubblicità

Lo staff di “NoLo non esiste”

I protagonisti del radiodramma provengono dal quartiere, si sono conosciuti attraverso il mezzo della social street, alcuni operano nel settore della comunicazione, ma molti sono alla prima esperienza in questo settore, sia sul fronte della produzione radiofonica che della recitazione. Ecco tutti i loro nomi: #nolononesiste

  • Riccardo Poli – ideatore del progetto, autore e curatore del montaggio
  • Maurizio Porcu – autore e Matteo, il protagonista maschile
  • Silvia Rudel – autrice, curatrice della parte musicale e Susanna, la protagonista femminile
  • Peppe Buono – autore, interpreta la coscienza di Matteo
  • Daniele Dodaro – autore e curatore della parte musicale
  • Ileana Indolfi – Lia, la portinaia di NoLo
  • Paolo Piccinini – il proprietario di casa di Matteo e Susanna
  • Luca Piccirilli – autore, interpreta l’ingegnere, braccio destro del proprietario di casa
  • Stefano Serafin – Walter, lo spacciatore milanese del quartiere, galoppino del proprietario di casa
  • Barbara Lazzari – la Brambilla, giornalista al soldo del proprietario di casa
  • Gianni Bertazzoli – Ambrogio, il vecchio portiere di Matteo quando abitava a Isola
  • Benedetta Crivelli – segretaria del proprietario di casa
  • Sarah Carla Frasca - insegnante di yoga di Susanna