L'ospite d'onore del Comicon 2017 è stato il talentuoso artista Toyotaro. Il fumettista giapponese, erede di Akira Toriyama, è l'autore del fumetto di Dragon Ball Super [VIDEO]. Il Super, come è risaputo, è il sequel canonico di Dragon Ball Z, ambientato tra la morte di Majinbu e l'inizio del nuovo torneo di arti marziali. Toyotaro, durante la convention, ha realizzato alcuni disegni ritraenti Goku durante le varie trasformazioni in super saiyan. Il maestro, molto gentilmente, si è offerto di rispondere ad alcune domande da parte di fans, giornalisti ed inviati (come quelli del portale Animeclick). Il mangaka ha, inoltre, mostrato a tutti alcune sue bozze e strumenti del mestiere.

Pubblicità
Pubblicità

Indossante una felpa ed una visiera, il fumettista orientale è apparso divertito ed un po' imbarazzato dinanzi al calore del pubblico napoletano, che applaudiva ed esultava ad ogni sua dichiarazione. In questo articolo vi faremo un sunto dell'#Intervista da parte di Animeclick al maestro.

Comicon 2017: Toyotaro e Akira Toriyama

Lo staff di Animeclick ha chiesto al maestro Toyotaro, cosa ne pensasse del pubblico italiano. Il mangaka ha risposto: "L'accoglienza è stata caldissima. E' per questo che d'ora in poi mi prometto di divertire ulteriormente i miei fans". L'artista ha poi aggiunto di essere davvero onorato di essere presente all'evento Comicon. Toyotaro ha inoltre esternato i suoi sentimenti e sensazioni, nell'essere il successore di un pezzo da 90 come Akira Toriyama, riferendo: "La responsabilità nel disegnare un'opera importante come Dragon Ball si sente.

Pubblicità

Non voglio deludere nessuno e continuare il mio lavoro cercando di far divertire i miei lettori". Gli inviati di Animeclick hanno in seguito chiesto al maestro, come si svolga la realizzazione di Dragon Ball Super e che ruolo abbia Toriyama. "Prima di tutto, io ricevo un blocco di idee da parte del maestro Toriyama, in seguito stilo una bozza riguardante lo storyboard e ne parlo col maestro". In pratica, è Toriyama a decidere come si sviluppa la storia, ma i vari dettagli sono curati da Toyotaro.

Comicon 2017: il rapporto di Toyotaro con Dragon Ball

Lo staff di Animeclick ha domandato a Toyotaro se sia un autodidatta, oppure abbia avuto una formazione accademica, riguardo all'arte del fumetto. Il mangaka ha risposto: "Sono un autodidatta, ma sono stato studente della facoltà di Scienze della comunicazione, per insegnare arte". Il fumettista ha dichiarato di aver iniziato questa professione, in quanto ama Dragon Ball. Fu proprio il fumetto originale di Toriyama ad aver cambiato la vita al giovane Toyotaro: "Dragon Ball è tutta la mia vita - ha detto - Tutto quello che so lo devo a quest'opera. Grazie a Dragon Ball ho iniziato a leggere i #fumetti, è stato il manga che mi ha maggiormente influenzato". Per aggiornamenti sul mondo dei fumetti e dei cartoni animati [VIDEO], cliccate Segui. #Napoli