#amazon produrrà il prossimo #film del regista inglese Mike Leigh. Alla produzione collaborerà anche la TV britannica Film4, ma -diversamente a quanto accadrà per i film in concorso a Cannes The Meyerowitz Stories e Okja (la polemica non si ferma, anzi crea fazioni opposte anche all'interno della giuria) - il film uscirà in sala. Le riprese partiranno già la prossima settimana a Manchester.

Il nuovo film di Leigh si intitola Peterloo e rievoca il massacro di Saint Peter's Field. Il fatto accadde 16 agosto 1819 a Manchester, in Saint Peter's Field, quando la cavalleria britannica sparò contro una folla di manifestanti, durante un comizio convocato per chiedere al parlamento britannico la riforma elettorale.

Pubblicità
Pubblicità

La folla, circa 80.000 manifestanti, si disperse. E la polizia provocò undici morti e diverse centinaia di feriti. L'evento storico è tristemente ricordato col nome di 'Peterloo', come facendo ironicamente il verso al massacro di Waterloo, per via della partecipazione di soldati che avevano precedentemente combattuto a Waterloo.

Qualcosa di più sul regista Mike Leigh

Al momento non sono pervenute altre notizie. Certo è che il film non sarà pronto prima del 2018. Ma si tratta sicuramente di un progetto interessante, che certo consentirà di approfondire un evento storico non da tutti conosciuto. Ed è facile immaginare che quando sarà pronto illustri festival si contenderanno poi il nuovo film del regista.

Mike Leigh è infatti assiduo ospite del concorso di Cannes e Venezia. E vanta anche un premio sia nell'uno che nell'altro festival: nel 1996 la Palma d'oro a Cannes con Segreti e bugie assegnatagli da Francis Ford Coppola, e nel 2004 il Leone d'oro con Il segreto di Vera Drake assegnatogli da John Boorman.

Pubblicità

E certamente non è la prima volta che si cimenta in un film d'ambientazione storica. Anche film come Turner (ultimo film del regista), Il segreto di Vera Drake e Topsy-Turvy - Sotto-sopra erano ambientati in epoche passate. Ma un film così 'belligerante' è di certo un territorio nuovo per il regista di Salford. E al di là della trama e della tematica interessante, lo vorremmo federe anche per vedere i frutti della sua collaborazione con Amazon.

E chissà se anche stavolta rivedremo i suoi attori preferiti. Nei film del regista appaiono infatti quasi sempre gli stessi attori britannici. In particolare, i nomi che nei suoi film ricorrono più speso sono quelli di Timothy Spall, Jim Broadbent, Imelda Staunton, Lesley Manville e Ruth Sheen #Cinema