Netflix rifiuta di trovare un accordo con il Festival di Cannes e la polemica giunge ad un esito imprevisto. Il dissenso era infatti nato nel momento in cui si era parlato di due #film selezionati dalla Croisette per il concorso, due film che sarebbero stati distribuiti direttamente sulla piattaforma Netflix senza neppure passare in sala. I film in questione erano Okja del coreano Bong Joon-ho e lo statunitense The Meyerowitz Stories di Noah Baumbach, che potrebbero eventualmente aggiudicarsi la Palma d'oro o un altro importante premio.

Netflix rifiuta l'accordo proposto dal Festival

Tuttavi, l'organizzazione del #festival ha espresso il proprio parere contrario nei confronti delle strategie organizzative della piattaforma.

Pubblicità
Pubblicità

Invano il Festival ha cercato un compromesso con Netflix, chiedendo di poter distribuire i film sia online che nelle tradizionali sale cinematografiche. Netflix ha rifiutato l'accordo.

La notizia ha portato in circolazione diverse false voci - peraltro smentite dalla stessa organizzazione del Festival - su una possibile esclusione dei due film dalla competizione, proprio a pochi giorni dallo svolgimento dell'evento. Niente paura, non accadrà. I due film continueranno tranquilli la loro corsa alla Palma d'oro.

Tuttavia, per l'edizione 2018 verrà introdotto un nuovo regolamento, che porterà ad escludere dal concorso film per cui non è prevista una distribuzione in sala.

Ogni film selezionato dal Festival dovrà obbligatoriamente uscire in sala

Una decisione che l'organizzazione afferma di aver preso a malincuore, dispiacendosi anche del mancato compromesso con Netflix.

Pubblicità

Per Cannes una mancata distribuzione in sala di un film che potrebbe aggiudicarsi la Palma d'oro implicherebbe di certo una parziale perdita di prestigio di uno dei festival più antichi della storia del cinema (la prima edizione risale al 1946), ma per Netflix si tratta di una vera e propria messa al bando.

Tutti i film provenienti da Festival distribuiti da Netflix

In passato, la piattaforma si è impegnata a distribuire opere, spesso prodotte da Netflix stesso, provenienti da importanti festival internazionali, molte delle quali non hanno trovato un distributore per la sala cinematografica. Tra questi ricordiamo Beasts of No Nation di Cary Fukunaga, Raman Raghav 0.2 di Anurag Kashyap, Il viaggio in Groenlandia di Sébastien Betbeder, Life, Animated di Roger Ross Williams e tanti altri.