Torna al #Cinema il maestro dell’action francese Luc Besson, regista, fra gli altri, di Nikita, Il Quinto Elemento e del cult Léon, e lo fa in grande stile con il suo nuovo film di fantascienza: Valerian e la città dei mille pianeti.

Un’opera di sci-fi spaziale ambientata nella città intergalattica Alpha, in un tempo non definito, nello spazio infinito, tra creature aliene, abitanti di altri universi e tecnologie avanzate, dove i due protagonisti, Valerian (Dane DeHaan) e Laureline (Cara Delevingne), sono agenti interstellari con il compito di mantenere la pace nell’universo. Una sorta di Guardiani della Galassia ripuliti e poco più che adolescenti.

Pubblicità
Pubblicità

Valerian, Teaser trailer ufficiale in italiano

Tratto dalla graphic novel Valerian di Pierre Christin e Jean-Claude Mézières, il #trailer ci mostra ambientazioni fantastiche (sia nel senso di create dalla fantasia, che in quello di suggestive), nuove creature aliene provenienti dai mille pianeti (di cui il titolo), sussurrate somiglianze ai Na'Vi di Avatar e battaglie spaziali degne di Star Wars.

I due protagonisti sono Dane DeHaan, visto in Life accanto a Robert Pattinson e dove interpreta James Dean, e Cara Delevingne, top model britannica reindirizzata al cinema, vista in Città di Carta e Suicide Squad, e che proprio due giorni fa è apparsa agli MTV Movie e Tv Award con un look che ha scioccato tutti: bellissima in abito da sera nero, ma con la testa rasata a zero, completamente calva.

Pubblicità

Da citare anche le partecipazioni di Rihanna, Clive Owen e Ethan Hawke. Il film è prodotto dalla EuropaCorp di Luc Besson stesso e, secondo Cineuropa.org, pare sia la produzione Francese più cara di tutti i tempi, con un budget di 197,47 milioni di euro, superando ogni film francese precedentemente prodotto. D'altronde il visionario regista francese non è uno da mezze misure, creatore e sceneggiatore delle riuscitissime trilogie di Taxxi, Transporter con Jason Statham, Taken con Liam Neeson e dei film per ragazzi, Arthur e il popolo dei Minimei, tratti dai romanzi per l’infanzia da lui stesso scritti.

Valerian e la città dei mille pianeti uscirà a luglio negli USA e in Italia prossimamente strabordando effetti speciali in 3D da tutte le sale, sicuramente non un’opera intimista, ma questo è il cinema di Besson, esagerato, eclatante, a volte sopra le righe, ma al tempo stesso capace di disegnare personaggi indimenticabili.

#fantascienza