Settembre, tempo di tornare tra i banchi di scuola, e non solo per i babbani. Per maghi e maghe, è tempo di tornare a Hogwarts. Come ogni anno, il 1° settembre la famosissima Scuola di Magia e Stregoneria riapre i battenti, e per l’occasione il sito #Pottermore ha lanciato con l’hashtag #BackToHogwarts una nuova esperienza visiva per i suoi utenti.

Un'esperienza digitale immersiva

Pottermore è il sito creato dalla scrittrice britannica J. K. Rowling, in collaborazione con la Sony, che offre a tutti i fan della saga di #harry potter notizie, intrattenimento, shopping online, articoli e altri scritti – anche inediti – dell’autrice.

Pubblicità
Pubblicità

Agli utenti basterà andare all’indirizzo pottermore.com/hogwarts e fare il login (o registrarsi se non si possiede già un account) per poter usufruire della cosiddetta “immersive digital experience”, un’esperienza coinvolgente che permetterà ai fan di “volare”, esplorando a 360 gradi il castello e i suoi dintorni, compresi il Campo di Quidditch, la Foresta Proibita e la capanna di Hagrid. Nell’attrazione, completamente gratuita, sono inclusi anche cento diversi hotspot cliccabili che offrono maggiori dettagli sui misteri e la magia di Hogwarts.

L’annuncio in un tweet

Oggi è un giorno speciale per tutti i fan della saga. Il 2017 è infatti l’anno del #19yearslater, diciannove anni dopo i fatti di “Harry Potter e i Doni della Morte” e il giorno in cui il piccolo Albus Severus Potter, figlio di Harry e Ginny, prende il treno Hogwarts Express al Binario 9 ¾. In questo giorno di celebrazione è stato pubblicato il tweet che annunciava la nuova attrazione.

Pubblicità

“Abbiamo visto molte interpretazioni di Hogwarts, dalle illustrazioni nei libri agli otto film prodotti dalla Warner Bros.” ha dichiarato Henriette Stuart-Reckling, global digital director di Pottermore. “Questa nuova attrazione sul nostro sito segna la prima volta in cui i fan avranno l’opportunità di esplorare la famosa Scuola di Magia in qualsiasi momento, da qualsiasi luogo e con i propri tempi. È un modo unico, un’esperienza mobile-first che utilizza assetti visivi personalizzati per dare la possibilità a tutti di visitare Hogwarts in movimento”. Mobile-first è un approccio al web design studiato per adattarsi ad ogni tipo di dispositivo. La compagnia, infatti, ha assicurato la compatibilità di Hogwarts Experience con la maggior parte dei modelli di smartphone, tablet e computer. #J. K. Rowling