È possibile capire se una persona ci sta mentendo? La risposta sembrerebbe affermativa. A parte il grado di conoscenza e affinità che possiamo avere con quell'individuo, esiste un metodo per aiutarci a scoprire se siamo di fronte a un bugiardo patentato. Ovviamente è lecito fare una distinzione tra le bugie dette a fin di bene e quelle ingannevoli. Menzogne che spesso sono la causa della fine di un rapporto di amicizia o sentimentale. Bene entriamo meglio nel dettaglio.

Nove indizi che ci rivelano se qualcuno è bugiardo

  • Mimica facciale: La prima cosa da osservare è l'espressione facciale, un aspetto non semplice da camuffare e difficile da controllare. Per cui potrete notare una contraddizione tra il movimento dei muscoli facciali con le parole dette in quella circostanza.
  • Tono della voce: Anche il tono della voce è meno espressivo, sembra quasi distaccato dall'emotività del discorso. In genere, chi mente parla senza intonazione, per poi passare a una tonalità quasi bisbigliata a note più acute.
  • Frasi fatte: Un altro segnale che ci può svelare se un individuo mente, è la costruzione della frasi fatte. Di solito, questi soggetti evidenziano più volte la stessa teoria nello stesso discorso.
  • Fare finta di non avere capito: Il bugiardo è abile a trovare ogni tipo di scusa, anche quella di provare a ripetere la domanda per cercare di guadagnare del tempo utile.
  • Le mani: Non solo la mimica facciale ma anche il movimento delle mani è un segnale ben preciso che ci può indicare se quell'individuo stia mentendo. Il soggetto in questione agita freneticamente le mani, oppure stringe con forza un oggetto.
  • Gli occhi: Gli occhi sono lo specchio dell'anima o almeno dovrebbero esserlo. Eppure, si è appurato che se il nostro interlocutore guarda in alto alla nostra sinistra, di solito è alla ricerca di una scusa, in alto a destra, invece, sta cercando di ricordare un determinato evento.
  • Espressioni contraddittorie: Alcuni individui pur di trovare delle scuse plausibili hanno la facoltà di inventare una storia, ma cadono quasi sempre in espressioni contraddittorie e lacune. In genere, non sono in grado di partire a ritroso, anzi noterete che proveranno a prendere del tempo e cambiare discorso.
  • Toccare il naso e la bocca: I bugiardi hanno la tendenza a toccarsi di più il naso rispetto a una persona che non ha nulla da nascondere. Questo potrebbe essere dovuto dall'adrenalina che si riversa nei vasi capillari generando prurito nel naso. Non solo: chi mente, spesso si tiene le mani vicino alla bocca, o se la copre del tutto.
  • Trascinare i piedi: Trascinare i piedi può indicarci che il potenziale bugiardo si sente nervoso e a disagio. Il suo unico desiderio è quello di abbandonare la discussione e andare via.

Per rimanere aggiornati su altre curiosità vi invitiamo a 'seguire' l'autore dell'articolo.

Pubblicità
Pubblicità

#curiosità #Benessere