Negli scorsi giorni si è molto parlato di un segnale di presunta origine aliena che è stato captato dal radio telescopio Arecibo, situato a Puerto Rico. La strana frequenza proveniva dalla zona dello #spazio in cui è collocata Ross 128, una nana rossa che dista da noi 11.000 anni luce. Date le caratteristiche del segnale, gli ufologi e gli astronomi di tutto il mondo si sono sentiti in dovere di vagliare la possibilità che vedeva la frequenza captata come un messaggio lanciato da qualche civiltà aliena tecnologicamente avanzata e da noi sconosciuta. Ma considerando che sul web è diventata virale la notizia che vede la NASA sia prossima a rivelarci l'esistenza degli alieni, è quindi davvero possibile che il segnale sia di natura extraterrestre? Andiamo a vedere nel dettaglio la situazione.

Pubblicità
Pubblicità

Il segnale captato

Il segnale è stato captato il 12 maggio di quest'anno dal telescopio di Arecibo, che misura un diametro di 350 metri ed è situato a Puerto Rico. La frequenza aveva delle caratteristiche molto particolari, che hanno portato gli scienziati ad affermare che l'ipotesi aliena era da prendere in considerazione, anche se era la meno probabile di tutte le loro supposizioni. Infatti, il segnale in questione, cambiava spesso frequenza ed intensità ed era ripetuto con cadenza regolare. Il direttore del Planetary Habitability Laboratory della University of Puerto Rico, ovvero il Prof. Abel Mendez, ha affermato che l'ipotesi degli alieni è la meno probabile, poiché la #scienza è quasi certa che altre forme di vita aliena abitino l'universo, ma non ha le prove per dimostrarlo.

Pubblicità

Infatti, benché circolino in rete molte notizie come quella che vede alcuni esperti ufologi ritrovare un'astronave aliena su Marte, non abbiamo ancora la prova schiacciante che dimostra che gli extraterrestri esistano o almeno che abitino un punto dell'universo vicino a noi.

Satelliti geostazionari

Il Prof. Abel Mendez ha spiegato che nel corso degli ultimi giorni gli astronomi hanno capito da dove provenisse lo strano segnale. Infatti, il messaggio, sarebbe stato inviato da alcuni satelliti geostazionari, che gravitano intorno alla terra a 35.900 chilometri di altezza circa, e che si trovano verso l'equatore celeste, ovvero proprio dove è situata Ross 128. Benchè questa spiegazione molto probabilmente deluderà gli ufologi, ci sono altre notizie che circolano in rete riguardanti gli alieni. Infatti la settimana scorsa sarebbero state trovate 5 mummie extraterrestri sull'altopiano di Nazca. #UFO