ASTRO NEWS - Approfondimenti astrologici sulle notizie. Paolo Villaggio [VIDEO] era nato il 29 dicembre del 1932, alle ore 15:45 a Genova. Sotto il segno del Capricorno, con Luna in Acquario e Ascendente in Gemelli, lo ricorderemo come ragionier Fantozzi, Ugo, nei suoi esilaranti film che hanno saputo rappresentare, con dissacrante comicità, la simbologia del "perdente passivo", colui che cede alle ingiustizie del suo mondo, senza opporvici resistenza.

Con grande capacità istrionica di #Paolo Villaggio, il suo personaggio "Fantozzi Ugo" lo troviamo rappresentato nel suo oroscopo di nascita nella simbologia di Plutone che si trovava nella Seconda Casa del tema radicale di Paolo.

Pubblicità
Pubblicità

La celebre astrologa umanista Lisa Morpurgo definì Plutone nella seconda casa di nascita come "tipico di soggetti subnormali", ovvero dotati o caratterizzati da un modo di essere, un modo di comunicare e di apparire, frustranti e frustrati. Dunque è un Plutone che rinnega sé stesso, il ceto sociale di appartenenza, ma che ne è in un certo senso oppresso, nella costrizione di vivere una esistenza mediocre, ingiusta, priva di ambizione.

Paolo Villaggio ha saputo trasformare Plutone in seconda casa nel personaggio Ugo Fantozzi, sublimandolo in una perfetta rappresentazione simbolica che rimarrà impressa nelle generazioni presenti e future come simbolo della dissacrazione della personalità umana, amareggiata e repressa dai ricatti sociali; nello stesso tempo, Villaggio ha dotato il suo "alter ego" cinematografico di un anima compassionevole, che frequentemente incontriamo nella dolcezza e nella umanità disarmante di Fantozzi, che nonostante tutte le sue disavventure, non ha mai rinunciato a rimanere "umano".

Pubblicità

Nel video clip che segue, una spiegazione sul Plutone in seconda casa di Paolo Villaggio, come espressione del suo personaggio, Ugo Fantozzi.

Paolo Villaggio non lo ricorderemo solo per Ugo Fantozzi, ma anche per altri personaggi grotteschi come il professor Kranz e l'introverso Giandomenico Fracchia. Ha avuto esperienze anche come musicista e scrittore; tuttavia ha recitato anche in ruoli più drammatici, collaborando in film di registi come Federico Fellini, Marco Ferreri, Lina Wertmuller, Ermanno Olmi, Mario Monicelli. Ha avuto un fratello gemello, Piero Villaggio, morto nel 2014.Suo padre Ettore fu un ingegnere edile, mentre sua madre una insegnate di tedesco.

Buon Viaggio Paolo! #Astrologia