Abramo e i suoi discendenti Isacco, Giacobbe e Giuseppe, entrarono a far nelle pagine ufficiali della storia attraverso la Bibbia. I #Patriarchi di Israele sono i più antichi personaggi biblici peri quali è possibile inserire un contesto storico-geografico ben preciso.

Il loro mondo abbraccia il medio oriente, un grande arco di terra estesa per circa 2000 km dalla Mesopotamia, a est, fino all'Egitto, a occidente. Circondata da montagne imponenti, deserti, e infimi mari, la cosiddetta mezza luna era considerata fertile e autonoma sia dal punto di vista economico che culturale, il territorio era dominato da importanti sistemi fluviali, il Tigri e L'Eufrate in Mesopotamia, e il Nilo in Egitto.

Pubblicità
Pubblicità

Tigri ed Eufrate

La parola Mesopotamia derivante dal greco e letteralmente significa "tra i Fiumi". la regione, infatti si estende tra i due fiumi Tigri ed Eufrate. Le sorgenti delle acque si trovano sugli altipiani della Turchia. L'Eufrate scorre in un percorso più tortuoso ed è lungo circa 2.760 km, si congiunge al Tigri prima di sfociare nel Golfo Persico. Il Tigri scorre veloce per circa 1.950 km fino alla pianura della Mesopotamia. L'Eufrate essendo più violento causa inondazioni terribili e subisce il mutamento del suo corso con conseguenze disastrose. A metà del loro corso si avvicinano fino ad una trentina di km per poi allontanarsi fino a 300 km, prima che le loro acque finiscano in un unico bacino.

In quella zona, il suolo è molto fertile, ma il clima passa da temperature fredde la notte a sottozero ai 40 gradi all'ombra nelle ore calde del giorno, e le tempeste di sabbia.

Pubblicità

una vasta pianura monotona estesa con scarsità di piogge. Le colline offrono uno spettacolo nei periodi brevi dopo le piogge primaverili, si ricoprono di un tappeto di fiori, ma il sole implacabile brucia in fretta questo panorama, tutto assume un colore arido, un mantello marrone.

Il Nilo

La valle del Nilo in Egitto, all'estremità opposta della Mezzaluna Fertile, scorre il Nilo, con il suo corso regolare e prevedibile, ritenuto benevolo per le virtù ricche che trasporta per migliaia di km. Alimentato dalle piogge monsoniche che cadono sugli altipiani etiopici, si carica di acque limacciose ridando vita alla vallata priva di piogge, deposita il suo ricco fertilizzante naturale di origine vulcanica.

Il suo percorso si snoda in meandri attraverso le sterminate distese del deserto egiziano, crea paesaggi incantevoli. Ancora più oltre, la pianura si allarga e l'azzurro del Nilo spicca tra le verdi e nere sponde. Il rosso del deserto e i colori mutevoli delle colline. Prima di sfociare nel Mar Mediterraneo il Nilo ha creato un delta che divide i due paesi.

Pubblicità

Cenni secondo il Libro della Genesi

La patria del padre dei Patriarchi e della sua famiglia era la città di Ur, nella Mesopotamia, dove forse visse una civiltà sumerica. Ur era una delle città più importanti della regione. Vaste distese di campi coltivati con cura circondavano la città nella quale si stigliava la famosa torre ziggurat di Ur (le rovine ancor oggi situate nell'Iraq Meridionale). L Eufrate mutò il suo corso allontanandosi dalla città lasciandola seppellire dalle tempeste di sabbia, ne appare la costruzione in mattoni di fango sullo sfondo desolato e desertico.

Per andare nel paese di Caanan seguirono il corso dell'Eufrate, verso nord-ovest con tende e armamenti, finché non giunsero nella regione di Paddan-Aram, il deserto si incontra con le prime catene montuose dell'Anatolia. Una distesa di steppe, solcata in profondità da vecchi torrenti arsi, la parte meridionale riceve piogge a sufficienza per dare vita alla vegetazione e anche alla semina dei cereali.

Proprio a Canaan Abramo ricevette l'ordine dal Signore di andarsene dal suo paese, e di andare nel paese che egli stesso gli indicò, promettendogli che farà di lui un Re e benedirà il suo popolo, Cosi Abramo prese tutto e col suo popolo s'incamminò verso la Terra Promessa. #ebraismo #civiltà