Le #spiagge sono sempre il simbolo della vacanza e del relax, eppure ci sono spiagge nel mondo davvero particolari e non ci crederete ma alcune sono anche sgradevoli. Per ordine di classifica partiamo con la Siesta Key una spiaggia negli USA che ha la sabbia più sottile e fine mai vista e inoltre non è solamente bella per il suo bianco brillante, è gelida e composta per il 99% da quarzo bianco per cui camminarci sopra non è proprio piacevole. Ma la sua fama è notevole infatti è stata dichiarata qualche anno fa come la spiaggia più affascinante di America.

Al secondo posto troviamo la Papakolea Beach nelle Hawaii, questa è nota per il suo verde intenso che è un fenomeno rarissimo dovuto all'elevata presenza di Olivina un minerale contenente ferro e magnesio che dà origine a una gemma Peridoto in forma cristallizzata, proprio quella che ci dà alla vista questo spettacolo verde che fortunatamente essendo isolata non è ancora stata trafugata in bottigliette dai turisti.

Pubblicità
Pubblicità

Arriviamo purtroppo al terzo posto che non ci sbalordisce per la bellezza ma per il degrado, parliamo di Henderson Island Beach la spiaggia più inquinata al mondo. L'isola che fa parte del territorio Britannico ed è patrimonio Unesco, si trova in balia di correnti che continuano a scaricare sulla splendida spiaggia milioni di tonnellate di plastica, con il massimo di 671 oggetti al mq mai trovato su una spiaggia.

Hot Water Beach in Nuova Zelanda vanta la famosa caratteristica di avere proprio sulla sua superficie, sorgenti termali calde. Oltre all'estrema bellezza del mare che la guarda, potrete ritrovarvi a fare una seduta estetica gratuita dovuta alla fuoriuscita di vapore da piccoli crateri simili a vasche sulla spiaggia, chiamati rispettivamente Maori e Orua.

Se capitate nella Boulders Beach non vi annoierete di certo.

Pubblicità

A pochi passi da Capo di Buona Speranza, Città del Capo, troviamo questa splendida spiaggia invasa da pinguini, che sono diventati la vera attrazione turistica del luogo. Per fortuna queste creature sono protette da molte rocce intorno alla baia e quindi vivono in pace con i turisti che si riescono comunque a godere lo spettacolo da lontano.

Al sesto posto San Alfonso del Mar ovvero la spiaggia con piscina artificiale più grande del mondo. Con i suoi 80 mila metri quadri per un chilometro di lunghezza viene considerata dagli ambientalisti di tutto il mondo la più grande impresa anti ecologica mai costruita. La piscina raggiunge i ben 35 metri di profondità e ha una capienza di 250 milioni di litri di acqua, ma volete sapere qual è la cosa più pazzesca? Che è addirittura navigabile! #Marek Hamsik #Curiosità