Cercare di confortare un amico o una persona a noi cara in un momento di tristezza non è affatto facile. Anzi, in alcune circostanze può creare nell'interlocutore una sensazione di imbarazzo e incapacità. Nonostante questo, il solo fatto di essere disposti ad ascoltare può rivelarsi un supporto psicologico di grande aiuto.

10 modi per aiutare un nostro amico quando è triste

  • Rompere il ghiaccio: Fai sapere al tuo amico che ti sei accorto del suo malessere, dichiarati disponibile ad aiutarlo affinché non prenda alcuna decisione affrettata. Esortalo a parlare senza paura e timore reverenziale.
  • Ascoltare con attenzione: Una persona triste vuole essere ascoltata e capita. Sii bravo a rimanere in silenzio evitando di interromperla.
  • Mai parlare delle tue esperienze negative: Quando un individuo è triste, difficilmente è propenso ad ascoltare le disavventure altrui. Meglio focalizzare l'attenzione sui problemi del tuo amico, senza però fare riferimento ad analoghe personali esperienze.
  • Linguaggio del corpo: Guardare l'altra persona negli occhi è un modo per condividere le sue sofferenze. Idem la postura: mai incrociare le braccia e inchinare il bacino verso l'interlocutore.
  • Un abbraccio: L'abbraccio è un gesto semplice, ma allo stesso tempo potentissimo che favorisce l'ossitocina, l'ormone della felicità. Se ti senti a tuo agio, lasciati trasportare da questo efficace segnale.
  • Chiedigli se ha qualche soluzione: Per quanto non è affatto semplice superare un dolore o la paura di essere lasciati, è fondamentale avere la perseveranza di ritrovare la serenità perduta. Chiedigli se ha qualche soluzione in merito, incoraggialo a non arrendersi. Ricordagli che il futuro si costruisce in questo momento.
  • Sii schietto: Una persona triste ama essere compatita, eppure la commiserazione è sempre stata un'arma a doppio taglio. Il consiglio che possiamo dare: è quello di essere sempre schietti e sinceri, mai passivi e accondiscendenti.
  • La possibilità di andare da uno psicoterapeuta: Qualche volta non è sufficiente parlare con un amico, in alcuni casi è del tutto lecito prendere in considerazione la possibilità di parlare con uno psicoterapeuta. Potresti quindi incoraggiare il tuo amico a fare questo passo, per richiedere un consulto medico.
  • Essere presente: Cerca di essere presente anche dopo il primo incontro. Quindi, non dimenticare di telefonare e farti vivo sistematicamente.
  • Lascia stare le frasi fatte: Ogni individuo ha una storia a se che si differenzia da altre esperienze personali, se pur con alcune similitudini. Le frasi di circostanza non hanno mai avuto molta efficacia. Anzi possono apparire come un modo freddo di minimizzare i suoi problemi e non dare peso alle sue emozioni.

Per altre curiosità e tutorial che riguardano il mondo delle relazioni interpersonali, vi invitiamo a 'seguire' l'autore del'articolo.

Pubblicità
Pubblicità

#curiosità #Relationship