'Il #prosecco fa male ai denti'. Le dichiarazioni del dottor Druian Mervyn hanno provocato l'indignata reazione del ministro alle politiche agrarie che ha parlato di '#Fake News'. Nello specifico, Maurizio Martina ha risposto con un tweet all'articolo pubblicato dal The Guardian. La notizia è stata ripresa da numerosi tabloid inglesi con il professionista del London Centre for Cosmetic Dentistry che è tornato sulla vicenda in un'intervista al Daily Mail. 'E' acida e contiene elevate quantità di zucchero e se chi ne beve troppo può avere problemi'. Negli ultimi anni la bevanda è diventata enormemente popolare anche in Gran Bretagna. Il dentista inglese ha spiegato nei dettagli le conseguenze di un consumo eccessivo della bevanda.

Pubblicità
Pubblicità

'Il primo segno è una linea bianca appena sotto la gengiva che in genere fa da preludio ad un inizio delle carie con conseguenti otturazioni e interventi odontoiatrici'. Mervyn ha riferito che le bollicine delle bevande frizzanti producono anidride carbonica che le rende ancora più acide.

Supermercati inglesi in tilt per la bevanda italiana

Le affermazioni del professionista sono state diffuse alcuni giorni dopo le maxi code registrate in alcuni supermercati inglesi per via di un'offerta speciale sul prosecco italiano. Secondo quanto riferito dal Daily Mail diversi inglesi so sono messi in coda dalle 7 del mattino per riuscire a portare a casa alcune bottiglie della raffinata bevanda. In diversi centri commerciali le bottiglie sono state vendute nel giro di pochi minuti e non sono mancati momenti di tensione.

Pubblicità

In tanti sono tornati a casa a mani vuote dopo aver fatto una lunghissima fila per acquistare il prosecco. 'I parcheggi delle attività commerciali erano pieni fin dalle prime ore del mattino, una situazione incredibile'.

Luca Zaia: 'La nostra bevanda aiuta a sorridere'

Le affermazioni di Mervyn non hanno frenato gli estimatori del vino bianco in virtù delle crescenti richieste degli ultimi giorni. Sulla questione è intervenuto anche il presidente della regione Veneto, Luca Zaia, che ha sottolineato che gli inglesi conoscono benissimo le qualità del prosecco e lo apprezzano sempre di più. 'E' un prodotto che non ha bisogno di essere difeso visto i numeri registrati negli ultimi anni'. Il governatore ha precisato che è da tempo che il prosecco veneto ha superato la Champagne. 'Il nostro prosecco doc non fa male ai denti ma aiuta a sorridere e penso che la nostra bevanda possa aiutare gli inglesi a farlo dopo la Brexit. #dentisti