Sembra più o meno la storia di Jurassic Park, un film del 1993 diretto da Steven Spielberg, che ha scatenato la fantasia (e i timori) riguardo probabili scenari futuri. Chissà se un giorno, grazie alla tecnica della clonazione, i dinosauri torneranno in vita? Magari potremo andare a visitarli in un parco divertimenti come quello che abbiamo visto nel film, ma intanto ci accontentiamo di una '#mosca preistorica': infatti, un gruppo di scienziati dell'Università La Sapienza di Roma, guidati da Pierfilippo Cerretti, ha scoperto - proprio come nell'appassionante film di Spielberg - una mosca rimasta imprigionata in un blocco d'ambra oltre 17 milioni di anni fa.

Pubblicità
Pubblicità

La mosca imprigionata in un frammento d'ambra

L'ambra, un materiale affascinante che riserva sempre nuove sorprese riguardo il passato. Un piccolo frammento di questa bellissima resina fossile, scoperta dal gruppo di ricerca a Roma, ha conservato perfettamente un antichissimo antenato della mosca che tutti conosciamo oggi. L'insetto appartiene allo stesso gruppo (chiamato Ditteri Calittrati) delle mosche tse-tse, delle mosche della carne e quelle domestiche; un gruppo che, nella storia della vita sul nostro pianeta, rappresenta un esempio di adattamento davvero spettacolare con le sue oltre 22 mila specie viventi.

I dettagli anatomici cruciali sono stati forniti da una TAC, che ha permesso l' identificazione dell'esemplare, svelandoci un affascinante mistero [VIDEO].

Pubblicità

'La mosca ha un ruolo chiave - sia come mezzo di trasporto di malattie, che come impollinatore, decompositore e parassita - presente in tutti gli ecosistemi della Terra - spiega Pierfilippo Carretti - un mondo senza le mosche è difficile da concepire. Sono fastidiosi insetti, certo, ma anche efficacissimi decompositori della materia organica'.

Il reperto, parte di una collezione, è conservato in un museo di New York

Il reperto è stato scoperto a nord-est di Santiago, in alcuni giacimenti Miocenici della Repubblica Dominicana, ed è conservato insieme ad altri esemplari di una collezione a New York, presso l'American Museum of Natural History. Racchiusa all'interno di un piccolo frammento d'ambra, dunque, possiamo leggere la storia delle mosche, molto simile a quella di altri mammiferi, piante da fiore e uccelli, gruppi vegetali e #Animali che hanno saputo come sopravvivere ai grandi sconvolgimenti degli ecosistemi del passato [VIDEO]. Gli stessi che causarono l'estinzione dei dinosauri, milioni di anni fa. #Curiosità