Le origini del #ferragosto si perdono nella notte dei tempi, nella Roma imperiale veniva denominata Feriae Augusti, che tradotto significa la festa di Augusto. In Italia, a San Marino e Canton Ticino viene celebrata il 15 agosto. Tradizionale è la gita in campagna e al mare con abbondati pranzi al sacco. Ma vediamo alcune curiosità inerenti a questa festività e le sue origini. #Curiosità

9 cose da sapere sul giorno di Ferragosto

  • Augusto: La festività fu istituita dall'imperatore Augusto nel 18 a.c assieme ad altre celebrazioni d'agosto esistenti, quali Consualia e Vinalia rustica in onore di Giove e Venere.
  • Riposo dal lavoro dai campi: Come abbiamo visto, la festa ha origini risalenti al calendario pagano e periodo romano. In questa fase estiva, gli agricoltori si concedevano un meritato riposo prima della vigilia della vendemmia calendarizzata per tradizione negli ultimi giorni d’agosto.
  • Scambio di auguri: Il 15 di agosto, i lavoratori e i loro padroni si scambiavano gli auguri e dei doni. Di solito, i nobili lasciavano una mancia in segno di riconoscenza. Tale usanza si radicò così fortemente che nel Rinascimento fu resa obbligatoria dallo Stato Pontificio.
  • Assunzione di Maria: Nel corso dei secoli la chiesa ha voluto sostituire la festa pagana con quella religiosa in onore dell'assunzione della Madonna, in cui la madre di Gesù venne accolta in cielo sia con l’anima che con il corpo.
  • Età fascista: La gita fuori porta per la giornata di Ferragosto nasce in età fascista. A partire dal 1920, il regime di Mussolini organizzava numerose gite popolari grazie alla fondazione dei 'Treni popolari di Ferragosto'. L'iniziativa aveva lo scopo di offrire la possibilità anche ai ceti sociali meno abbienti di raggiungere le località di villeggiatura o visitare le città d'arte.
  • Sarteano: In Toscana a Sarteano, il 15 agosto prima dell'imbrunire, si svolge la suggestiva manifestazione denominata la Giostra del Saracino: una gara di abilità a cavallo risalente al XVI secolo.
  • La smorfia napoletana: Il famoso dizionario dei numeri del lotto assegna al Ferragosto il numero 45.
  • Ferragosto in cucina: Anche la festa quella del 15 agosto [VIDEO]è correlata da numerose tradizioni culinarie. In alcune zone della Toscana è usanza cucinare il piccione arrostito. Oppure in Emilia Romagna è consuetudine preparare la bomba di riso con i piccioni. In Puglia, invece, il piatto tipico per la festività dell'Assunzione è denominato 'il galluccio': un gallo cotto al forno con le patate.
  • Il Ferragosto nel cinema: Tante le commedie all'italiana in onore della festa clou dell'estate. Tra i film cult che hanno fatto un'epoca: Il sorpasso con Vittorio Gassman; Un sacco bello, diretto e interpretato da Carlo Verdone, dove viene rappresentata una Roma assolata e deserta. Oppure, Ferragosto in bikini, girato nel 1961, protagonisti alcuni personaggi bizzarri che si incontrano nella famosa spiaggia di Fregene.