Pubblicità
Pubblicità

Il #ferragosto ha un'origine davvero antica. Il suo nome deriva dal latino “Feriae Augusti”, che significa “Riposo di Augusto”. La festività venne infatti istituita dall'Imperatore romano Augusto nel 18 a.c. come periodo di riposo dopo la fine dei lavori agricoli. Inizialmente la festa si teneva il 1° agosto (anche se effettivamente le celebrazioni si protraevano per più giorni), ma in seguito la Chiesa Cattolica spostò la data al 15, in modo che coincidesse con la ricorrenza dell'Assunzione di Maria. Nell'Impero Romano la giornata si svolgeva in un clima di grande festa. I giochi e gli svaghi erano tanti e l'attività principale era la corsa di cavalli e altri animali da tiro.

Pubblicità

Ora quando si pensa al Ferragosto balzano subito alla mente le gite con amici e familiari. Ma quando inizia questa tradizione? Nella seconda metà degli anni '20, durante il Ventennio Fascista, il regime (grazie ad apposite istituzioni e a tariffe dei treni agevolate) organizzava gite fuori porta a prezzi stracciati, che potessero permettere anche ai ceti più bassi di poter godere di una giornata in montagna o al mare.

Curiosità sul Ferragosto

  • Durante l'Impero Romano i festeggiamenti di Agosto erano le uniche occasioni in cui schiavi, servi e padroni si trovavano tutti insieme a condividere dei momenti speciali, duranti i quali era usanza che i contadini ricevessero dai proprietari terrieri una mancia. Questa consuetudine è rimasta in Lombardia e Piemonte fino ai primi decenni del XX secolo, dove i datori di lavoro donavano denaro o beni ai propri dipendenti.
  • Il mese di “Agosto” prende il nome proprio dal primo Imperatore Romano, Ottaviano Augusto, colui che istituì il periodo di riposo e festeggiamenti.
  • Secondo un detto popolare “a Ferragosto si mangiano i piccioni arrosto”. Si tratta di un piatto che era molto diffuso in tutta Italia e che pare essere nato in Toscana in epoca Carolingia.
  • I tipici biscotti di Stresa, le “margheritine di Stresa”, prendono il nome dalla Regina Margherita, che decise di servirli ogni anno al ricevimento di Ferragosto alla Casa Reale.
  • Il Ferragosto è stato ed è tema nella musica, nella letteratura e nel cinema. Tra i film più conosciuti si possono citare "Ferragosto in Bikini", "Il giorno dell'Assunta", "Ferragosto OK" e "Pranzo di Ferragosto". Nella letteratura, invece, interessante è un brano di Alberto Moravia dal titolo "Scherzi di Ferragosto", tratto dai suoi "Racconti romani" del 1954.

Volete fare gli auguri di Ferragosto e siete a corto di idee? Qui le frasi di Ferragosto adatte per tutti!

Meteo Ferragosto 2017.

Pubblicità

#curiosità ferragosto