Il rientro dalle vacanze e dalle ferie estive è sempre un momento poco piacevole in cui malumore, nervosismo e nostalgia la fanno da padrone. Sentimenti che accomunano i tanti italiani che in questo ultimo scorcio di agosto si apprestano a lasciare le proprie mete di vacanza, ad immettersi in autostrada o salire su un aereo e rivestire i panni di tutti i giorni. Il ricordo delle giornate in spiaggia è ancora presente nei segni dell'abbronzatura ed in quella sensazione di dolce far niente che ha accompagnato le due o tre settimane di #ferie.

Ma deposti i costumi e le creme abbronzanti bisogna fare i conti con la realtà: ed ecco 5 semplici trucchi per rendere meno traumatico il rientro in ufficio o ai propri doveri.

Pubblicità
Pubblicità

Cinque consigli per il ritorno dalle ferie

Evitare il lunedì come giorno di rientro: è un consiglio ormai noto ma sicuramente efficace. Ritornare in ufficio martedì, meglio mercoledì, attuttisce gli effetti di malumore e stress. La settimana corta ci illude di poter godere ancora di un weekend di relax assicurando un approccio più soft a tutto ciò che è rimasto in sospeso o si è accumulato durante la nostra assenza. È importante cominciare con un approccio graduale senza farsi prendere dalla mole di lavoro e ragionare per piccoli obiettivi.

Programmare un weekend fuori porta: l'aver programmato anticipatamente una breve vacanza o una piccola gita fuori porta dopo le ferie è un trucco che regala l'illusione di un'estate non ancora finita.

Ritorno alla vita sociale: il rientro dalle ferie è anche il momento per riprendere i contatti con gli amici e ritorvarsi per un aperitivo serale o un gelato dopo il lavoro.

Pubblicità

Dopo la movida estiva e il caos delle sagre paesane isolarsi dagli altri e riprendere con foga non aiuta assolutamente. È fondamentale curare le relazioni sociali al rientro dalle ferie e continuare a godere degli eventi e manifestazioni ancora in programma per la fine dell'estate.

Ritagliarsi del tempo per se stessi: prendersi cura di se stessi è sempre una buona abitudine e a maggior ragione lo diventa in un momento in cui si passa da una situazione di totale relax ed abbandono ad un nuovo ciclo fatto di doveri e responsabilità. Fare un pò di sport all'aperto, una bella passeggiata in aperta campagna o programmare un massaggio o un appuntamento dal parrucchiere aiuta a distrarsi e a riacquisire equilibrio e voglia di fare.

Preparare i piatti degustati durante la vacanza: l'ultimo consiglio è di facile applicazione e non richiede poi grandi sforzi. Di sicuro durante le ferie si avrà avuto modo di assaporare piatti nuovi, soprattutto della tradizione locale, che avranno allietato le serate estive. Riproporre in tavola i piatti degustati durante le vacanze è un buon modo per rivivere la spensieratezza di quei momenti.

Ecco, quindi, cinque semplici consigli che seppur banali alleviano e rendono meno gravoso il consueto trauma da post vacanza che ci affligge ogni anno al ritorno dalle ferie. #Rientro ferie #vacanze estive